Login


Per gli allegati accedi qui!



Iscriviti alla CISL


Mondo CISL

Link consigliati:
Cisl
Il sito ufficiale della CISL
Cisl News
Le notizie, il mondo del lavoro e altro!
Cisl Funzione Pubblica
La nostra Federazione
Conquiste del lavoro
Quotidiano della CISL fondato nel 1948 da Giulio Pastore

Previsioni meteo

Click per aprire http://www.ilmeteo.it

Santo del giorno

Manifesti storici

Manifesti storici

Chi è online

 78 visitatori online

Statistiche

Utenti : 809
Contenuti : 2185
Link web : 10
Tot. visite contenuti : 1528378
Home Notizie
Notizie

Scegli una news da leggere.



185 - Ufficiale giudiziario a servizio della Gisutizia per il progresso del paese - La piattaforma Stampa E-mail
Ufficiali giudiziari
Lunedì 24 Settembre 2018 21:16

 
184 - Ufficiale giudiziario a servizio della Gisutizia per il progresso del paese Stampa E-mail
Ufficiali giudiziari
Venerdì 21 Settembre 2018 16:06

 
183 - Giù la maschera Stampa E-mail
Funzione Pubblica
Venerdì 21 Settembre 2018 12:18

 
182 - buoni pasto eletronici - l'ucan risponde a cgil cisl e uil Stampa E-mail
Archivi Notarili
Venerdì 21 Settembre 2018 12:04

 
181 - dirigenti - retribuzione di posizione e di risultato anni 2016 e 2017: cgil cisl e uil sollecitano la contrattazione Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Venerdì 21 Settembre 2018 11:58

dott.ssa Barbara Fabbrini
Capo Dipartimento reggente dell’O.G. del personale e dei servizi

dott. Lucio Bedetta
Direttore generale della contabilità e del bilancio del D.O.G.

e p.c. dott. Fulvio Baldi
Capo di Gabinetto

 


Oggetto: fondo per la retribuzione di posizione e di risultato dei dirigenti di seconda fascia – anni 2016 e 2017. Contrattazione integrativa - sollecito

Sono ormai trascorsi quasi 9 mesi dalla sottoscrizione in data 20 dicembre 2017 dell’ipotesi di accordo sui criteri per la corresponsione della retribuzione di risultato per gli anni 2016 (attività 2015) e 2017 (attività 2016), senza che si abbiano notizie in merito all’esito dei controlli di cui all’art. 40 bis del d.lgs. n. 165/2001.

Ciò posto, si chiedono urgenti informazioni al riguardo e, nel caso di certificazione positiva dell’ipotesi di accordo, la sollecita fissazione dell’incontro per la firma dell’accordo definitivo.

 
180 - progetto di riforma del ruolo dell'ufficiale giudiziario - assemblea nazionale CGIL e CISL - roma 24 settembre 2018 Stampa E-mail
Ufficiali giudiziari
Giovedì 20 Settembre 2018 13:53

FP CGIL e CISL FP hanno sempre riconosciuto la specificità professionale degli ufficiali giudiziari e l’importante ruolo svolto dagli stessi nell’ambito dell’amministrazione della giustizia. Da anni però questo “mestiere” subisce la erosione delle proprie attribuzioni attraverso incursioni legislative dirette ad assegnare le stesse a soggetti esterni all’amministrazione giudiziaria ed alla stessa pubblica amministrazione con gravi pregiudizi per la funzionalità degli uffici. Il Paese è al trentacinquesimo posto su quarantadue in Europa per l'efficienza del sistema giudiziario. Tale limite si riflette direttamente e negativamente sulla produttività delle aziende e sull'attrattività per gli investitori. È dunque indispensabile un salto di qualità. Nella Giustizia Civile un ruolo importantissimo è svolto proprio dall'ufficiale giudiziario, che rappresenta il trait d'union tra tribunale e territorio, rendendo concreti i diritti sanciti per via giudiziaria. Per questo motivo FP CGIL e CISL FP ritengono ineludibile un rilancio della professionalità dell’ufficiale giudiziario innanzitutto nell’interesse del Paese. Al fine di presentare un progetto di riforma complessivo del ruolo dell'ufficiale giudiziario, con lo sviluppo delle tecnologie informatiche e con l'istituzione di nuovi incisivi strumenti a servizio dei cittadini, per una professionalità in linea con le esigenze dei nostri tempi, abbiamo indetto un incontro riservato agli ufficiali giudiziari iscritti a CGIL e CISL che si terrà il 24 settembre 2018, ore 15.00, presso la CISL FP Nazionale via Lancisi 25.

 
179 - Buoni pasto - Finalmente il Ministero fa chiarezza Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Martedì 18 Settembre 2018 23:01

Pubblichiamo la circolare del Ministero che illustra la situazione relativa alla impossibilità per il personale degli uffici giudiziari del Lazio, della Lombardia, del Piemonte e della Liguria di utilizzare i buoni pasto. Con la medesima circolare la direzione generale del bilancio precisa tempi e modi della sostituzione dei buoni pasto inutilizzati.

 
178 - Tragedia Napoli – Solidarietà della CISL FP Stampa E-mail
Ufficiali giudiziari
Martedì 18 Settembre 2018 22:52

La CISL FP per il grave episodio accaduto durante l’esecuzione di uno sfratto esprime solidarietà all'ufficiale giudiziario della Corte di Appello di Napoli ed a tutti gli ufficiali giudiziari che quotidianamente, a rischio della propria incolumità, esercitano la loro funzione con grande professionalità per la tutela ed il rispetto della Giustizia

 
177 - FUA 2017, Progresisoni economiche e giuridiche, passaggi d'area - Il sindacato Confederale incalza il Ministero Stampa E-mail
Ministero della Giustizia
Martedì 18 Settembre 2018 08:45

Al Ministro della Giustizia
On.le Alfonso Bonafede

Al Sottosegretario con delega al personale
On.le Vittorio Ferraresi


Al Capo Dipartimento Reggente DOG
Dott.ssa  Barbara Fabbrini

Al Capo Dipartimento DAP
Dott. Francesco Basentini

Al Capo Dipartimento DGMC
Dott.ssa Gemma Tuccillo

Al Capo Dipartimento DAG
Dott. Giuseppe Corasaniti

 

Oggetto: Sollecito riscontro nota unitaria del 5 settembre 2018.


Sig. Ministro, sig. Sottosegretario e sig.ri Capi Dipartimento

nei giorni scorsi abbiamo inviato la nota unitaria di cui all’oggetto,  ad ogni buon fine allegata in copia,  ed altre note prodotte unitariamente e singolarmente dalle scriventi Organizzazioni Sindacali.
Note rimaste purtroppo senza alcun riscontro malgrado gli impegni assunti nella riunione che abbiamo avuto il 1 agosto scorso con il sig. Ministro, nel corso della quale si era concordato di avviare, a partire dal corrente mese di settembre, una calendarizzazione di incontri incentrati sulle varie tematiche oggetto di una prima valutazione nel corso dell’incontro citato e che ineriscono alla situazione generale del Ministero, alle sue prospettive occupazionali e relative alla riqualificazione del personale interno. Abbiamo comunicato ai lavoratori l’esito di questo incontro esprimendo un comune giudizio positivo rispetto agli impegni assunti ed all’attenzione dimostrata verso le tematiche che riguardano il personale del Ministero. Tematiche che dovranno trovare in questa fase delle risposte concrete negli atti ufficiali del Governo, in particolare per quel che riguarda la predisposizione del piano dei fabbisogni triennale, la cui data di presentazione è prossima e che, in base alla legge e al Decreto interministeriale che ne ha disciplinato le linee guida, è materia di informazione preventiva alla parte sindacale e la definizione delle norme attuative da inserire nel prossimo disegno di legge stabilità per il 2019, la cui presentazione è prevista per la metà del mese prossimo.
Accanto a queste è necessario prevedere con urgenza una riunione del tavolo nazionale di contrattazione che: faccia il punto sull’attuazione di accordi già raggiunti per le progressioni economiche per tutti i dipartimenti; definisca i criteri di pagamento del FUA 2017 attraverso la firma definitiva del relativo accordo; per l’organizzazione giudiziaria sblocchi la mobilità interna attraverso la pubblicazione degli interpelli e dia avvio al transito degli ausiliari nell’area seconda, ai passaggi di profilo nell’ambito della stessa area (cd flessibilità) nonché allo  scorrimento delle graduatorie ex art.21 quater L.132/2015 nel termine convenuto del 30 giugno 2019; dia corso al transito in area terza ex art.21 quater cit. dei contabili, degli assistenti informatici e degli assistenti linguistici non solo dell’organizzazione giudiziaria ma anche degli altri dipartimenti.
Il mancato riscontro alle nostre richieste sta producendo comprensibile sconcerto tra i lavoratori, dai quali arrivano segnali di sfiducia e di indignazione che noi certamente non possiamo ignorare.
Per tale motivo ci vediamo costretti a reiterare le richieste avanzate, rappresentando l’estrema urgenza di una loro definizione tramite il confronto tra le parti e sottolineando, proprio in riferimento alla ristrettezza delle tempistiche sopra indicate, che l’ulteriore mancato riscontro ci costringerebbe ad attivare iniziative di mobilitazione tra i lavoratori che da troppo tempo attendono risposte ad annose problematiche, certamente non riportabili a responsabilità pregresse dell’attuale governo, ma che comunque dovranno essere affrontate e risolte, nell’interesse del servizio e dei lavoratori.
Nel rimanere in attesa di formale e urgente riscontro si porgono distinti saluti

 
176 - Deleghe ai Sottoegreteri alla Giustizia Stampa E-mail
Ministero della Giustizia
Lunedì 17 Settembre 2018 09:45

Con DM 1 agosto 2018 il Ministro della Giustizia ha conferito le deleghe ai sottosegretari nel modo che segue:

Fermo restando quanto disposto negli articoli 4, 14, 15, 16, 17, 19 e 20 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, i Sottosegretari di Stato sono delegati alla trattazione degli affari di competenza dei Dipartimenti di seguito indicati e alla firma dei relativi atti e provvedimenti:
On. Vittorio FERRARESI:
1. Dipartimento dell’organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi, relativamente alla Direzione generale del personale e della formazione e alla Direzione generale del bilancio e della contabilità;
2. Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria, relativamente alla Direzione generale del personale e delle risorse per gli affari in materia di edilizia penitenziaria e alla Direzione generale dei detenuti e del trattamento;
3. Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità, relativamente alla Direzione generale per l’esecuzione penale esterna e di messa alla prova
On. Jacopo MORRONE:
1. Dipartimento per gli affari di giustizia, relativamente alla Direzione generale della giustizia civile;
2. Dipartimento dell’organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi, relativamente alla Direzione generale delle risorse materiali e delle tecnologie;
3. Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria, relativamente alla Direzione generale del personale e delle risorse per gli affari in materia di personale e alla Direzione generale della formazione.
Al Sottosegretario di Stato On. Vittorio FERRARESI è delegata, altresì, la firma degli atti di seguito indicati:
a. in caso di impedimento od assenza del Ministro, estradizioni urgenti per l’estero e dall’estero, a norma degli artt. 697 e ss. c.p.p. e ai sensi della Convenzione europea di estradizione firmata a Parigi il 13 dicembre 1957;
Al Sottosegretario On. Jacopo MORRONE è delegata, altresì, la firma degli atti di seguito indicati:
a. magistratura onoraria: nomine, conferme, trasferimenti, decessi, cessazioni, rinunce, revoche, decadenze, sanzioni disciplinari;
b. giudici onorari dei tribunali per i minorenni e consiglieri onorari delle sezioni di Corte d’appello per i minorenni: nomine, conferme, rinunce, dimissioni;
c. trasferimento delle persone condannate ai sensi della Convenzione adottata a Strasburgo il 21 marzo 1983;
d. richieste di procedimenti penali ex artt. 9 e 10 c.p.;
e. richieste di rinuncia al diritto di priorità nell’esercizio della giurisdizione e asserzioni del diritto di priorità nell’esercizio della giurisdizione nei confronti di appartenenti alle Forze della NATO, ai sensi della Convenzione tra gli Stati partecipanti al Trattato Nord Atlantico sullo statuto delle Forze Armate ed a norma del DPR 2 dicembre 1956, n. 1666.

 
175 - Dirigenti - Nuove assunzioni Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Lunedì 17 Settembre 2018 09:43

Con provvedimento del Direttore generale del personale e della formazione del 14 settembre 2018, è stata disposta l’assunzione, ai sensi del d.p.c.m. 24 aprile 2018, di 16 dirigenti tramite lo scorrimento della graduatoria relativa al concorso a 40 posti di dirigente di II fascia del Ministero della giustizia indetto con p.d.g. 10 maggio 2007. Il 2 ottobre pv gli interessati sottoscriveranno il contratto individuale di lavoro e successivamente frequenteranno il corso di formazione presso la Scuola Nazionale dell’Amministrazione, previsto dall’art. 28 D.lgs. 30 marzo 2001, n. 165.

Questo il link

 
174 - Basi navali ed istituti accorpati - I risultati della riunione del 12 settembre us Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Sabato 15 Settembre 2018 18:24

Si è svolta il 12 settembre scorso la programmata riunione sulla chiusura delle basi navali e sugli istituti accorpati.

La riunione, cui hanno partecipato per la parte pubblica il Capo Dipartimento, Basentini, ed il Direttore generale del personale, Buffa, e per la parte sindacale le rappresentanze delle funzioni centrali e della polizia penitenziaria, ha avuto un carattere interlocutorio.  Ed invero la discussione ha riguardato essenzialmente la chiusura delle basi navali mentre per gli aspetti concernenti più specificatamente il personale delle funzioni centrali i lavori sono stati aggiornati ad una nuova riunione, di prossima convocazione.

Nel corso della riunione CGIL CISL e UIL hanno rappresentato la contrarietà ad ogni disparità di trattamento tra personale della polizia penitenziaria e personale del comparto ministeri per quanto riguarda la organizzazione dei servizi negli istituti oggetto di accorpamento.

Nel corso della riunione si è anche accennato alle problematiche riguardanti la struttura di Altamura, già sezione distaccata di bari, attualmente sezione distaccata di Matera nonché la struttura di Gorgona. Con particolare riferimento alla questione di Altamura il Direttore Generale ha comunicato di aver attivato la procedura per ripristinare la collocazione della locale sezione nell’ambito territoriale della CC di Bari.

In merito alla questione del personale delle scuole di formazione e dei provveditorati accorpati, CGIL CISL e UIL hanno ribadito la necessità di discutere della materia nel prossimo incontro.

Prima della chiusura della riunione la discussione si è soffermata sui Centri Unici Direzionali previsti in alcuni istituti pilota. CGIL CISL e UIL hanno evidenziato che l’esperienza maturata dai CUD nei predetti istituti (Alessandria, Brescia, Civitavecchia e, particolarmente, Reggio Calabria ed Ancona), diversamente da quanto affermato dalla parte pubblica, evidenzia aspetti di criticità, anche con riferimento ad un incremento considerevole dei costi di gestione, suscettibili di adeguato approfondimento nelle sedi opportune.

Vi terremo informati sugli sviluppi.

 
173 - Concorsi pubblici - I corsi di preparazione organizzati dalla CISL Stampa E-mail
Funzione Pubblica
Giovedì 13 Settembre 2018 21:54

La Cisl FP nazionale, in partnership con l’editore digitale ClioEdu, ha realizzato in questi anni un progetto formativo con lo scopo di offrire alla platea degli interessati corsi on-demand per la preparazione propedeutica alla partecipazione ai più importanti Concorsi banditi dagli enti pubblici, fruibili nei tempi più congeniali e in modo da garantire la massima accessibilità e flessibilità.

Corso INPS

Data l’attuale necessità di ricambio generazionale delle piante organiche delle Pubbliche Amministrazioni, infatti, questa iniziativa rappresenta certamente un modo per supportare tutti coloro che necessitano di un aiuto concreto per diventare i protagonisti del cambiamento richiesto nei prossimi anni dal mondo del lavoro, con l’introduzione di nuove figure professionali.
In questa ottica abbiamo implementato sulla piattaforma - raggiungibile all’indirizzo concorsi-cislfp.clioedu.it - tre nuovi corsi finalizzati alla preparazione dei concorsi banditi da:
INPS, concorso per 967 posti di consulente protezione sociale - seconda prova scritta; 
Agenzia delle Entrate, concorso per 510 posti di funzionario tributario all’Agenzia dell’Entrate - tutte le prove concorsuali;
Ministero dell’Economia e delle Finanze, concorso per 80 posti di collaboratore giuridico-amministrativo - tutte le prove concorsuali.
Ad essi se ne aggiungeranno molti altri nelle prossime settimane.
Non farà parte della preparazione ai concorsi la sola preparazione alle fasi di accertamento della conoscenza della lingua Inglese e dell'uso delle apparecchiature e applicazioni informatiche più diffuse.
I corsi sono rivolti a tutti i candidati. Per gli iscritti Cisl FP e agli appartenenti ai rispettivi nuclei familiari, i corsi sono offerti ad un prezzo fortemente agevolato.

 
172 - ufficiali giudiziari - effetti chiusura convenzione società Studiodomino srl: nota di cgil cisl uil Stampa E-mail
Ufficiali giudiziari
Mercoledì 12 Settembre 2018 09:30

Al Ministero della Giustizia
Sig. Capo Dipartimento DOG dr.ssa Barbara Fabbrini

Sig. Direttore Generale Sistemi Informativi Automatizzati
dr.ssa Alessandra Cataldi

 

Oggetto: Uffici NEP – effetti chiusura convenzione società Studiodomino s.r.l.


Le scriventi organizzazioni sindacali hanno sempre considerato positivamente la gestione “in house” dei servizi e sostengono ogni processo di reinternalizzazione.
Pur tuttavia dobbiamo segnalare i gravi inconvenienti derivanti dalla repentina conclusione del contratto di assistenza con la società Studiodomino srl, avvenuta il 30 giugno u.s. Tale passaggio ha comportato una mancata copertura al sistema informatico che sta generando significativi problemi. All’UNEP di Milano, ad esempio, a inizio anno si è proceduto alla ridisegnazione delle zone di competenza degli ufficiali giudiziari, nell’ottica di una più equa distribuzione dei carichi di lavoro. Tale percorso ha comportato una modifica sostanziale degli assetti territoriali, con la necessità di sottoporre a verifica l’intero stradario del circondario (oltre 5000 strade). Il lavoro ha coinvolto numerosi addetti dell’ufficio e le modalità di espletamento sono state concordate in primavera con la società Studiodomino, con l’obiettivo di rendere operativo il nuovo assetto territoriale il 3 settembre, dopo la pausa estiva.
La conclusione del contratto di assistenza ha reso impossibile l’implementazione nel GSU del lavoro svolto, in quanto il locale CISIA non è in condizione di effettuare il passaggio. Il risultato è che – nell’attesa di un indispensabile intervento di Studiodomino – in queste settimane a Milano gli ufficiali giudiziari stanno provvedendo alla trasmissione degli atti alle zone di competenza attraverso registri cartacei compilati dai singoli addetti.
Appare evidente e macroscopico il disservizio, ancor più grave se il fatto accade proprio nella sede in cui attende sperimentazione l’importante “Progetto Tablet”, al quale è ancorato il futuro degli uffici NEP: SI chiede pertanto a codesto Ministero un urgente intervento risolutivo del problema.

 
171 - ausiliari - i sindacati firmatari chiedo l'avvio delle procedure per il passaggio in area seconda Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Mercoledì 12 Settembre 2018 09:26

Dott. Fulvio Baldi
Capo di Gabinetto


Dott.ssa Barbara Fabbrini
Capo Dipartimento Reggente dell’organizzazione giudiziaria
Direttore Generale del personale e della formazione

 

Risulta alle scriventi organizzazioni sindacali che presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali siano state concordate ed autorizzate le procedure per il transito del personale dalla prima alla seconda area.

Su tale delicato argomento giova ricordare che sin dall’accordo FUA 2010, sottoscritto il 10 novembre 2011, codesta amministrazione aveva assunto l’impegno con le organizzazioni sindacali di procedere alla “riqualificazione” degli ausiliari della organizzazione giudiziaria avviando le procedure per il passaggio di 270 unità nella figura dell’operatore giudiziario.

Come è noto il predetto impegno è stato ribadito nell’accordo del 26 aprile 2017 all’art. 6: “…in particolare l’amministrazione si impegna ad… avviare, a partire da ottobre 2017, l'attuazione dell'articolo 64, comma I, lett. b) del CCNI 29 luglio 2010 per il passaggio di area degli Ausiliari nel rispetto delle condizioni e modalità ivi previste, mantenendo aperta la graduatoria degli idonei che si formerà all’esito della relativa procedura selettiva per eventuali ulteriori scorrimenti da effettuarsi ai sensi della normativa vigente, garantendo a vincitori il mantenimento della medesima sede di servizio, anche in posizione soprannumeraria rispetto alla pianta organica del profilo e fino al riassorbimento…”.

Orbene ad oggi il predetto impegno è rimasto lettera morta.

Pur comprendendo le difficoltà in cui l’amministrazione centrale si è trovata ad operare negli ultimi tempi, le scriventi organizzazioni sindacali, alla luce di quanto convenuto presso il MIBACT, ritengono non più giustificabile l’accumulo di un ulteriore ritardo e, per tale motivo, chiedono la convocazione a breve di un apposito incontro per definire tempi e modi del passaggio di area degli ausiliari in servizio nell’amministrazione giudiziaria.

Con riserva di ulteriori iniziative in caso di negativo riscontro, si porgono distinti saluti

 
170 - Dirigenti - Sottoscritto accordo retribuzione risultato anni 2014/2015 Stampa E-mail
Archivi Notarili
Mercoledì 12 Settembre 2018 09:18

In data odierna, a seguito dell’esito positivo dei controlli previsti dall’art. 40-bis del d.lgs. n. 165/2001, è stato sottoscritto l’accordo definitivo sulla retribuzione di risultato dei dirigenti di seconda fascia dell’Amministrazione degli archivi notarili, relativa agli anni 2014 e 2015.
Le parti hanno concordato di ripartire le somme disponibili, tenendo conto esclusivamente delle valutazioni espresse dall’O.I.V. in base al grado di raggiungimento degli obiettivi.
Nel prospetto di seguito riportato, è indicato il coefficiente di valutazione attribuito ad ogni diverso giudizio.

Valutazione Coefficiente di Valutazione
Eccellente 1,2
Oltre la media 1,0
Distinto 0,8
Adeguato 0,6
Minimo 0,4

Non valutatato (per omessa trasmissione di documentazione)

o valutato negativamente

0

Ai dirigenti che hanno ricoperto, con positivi risultati, un incarico di reggenza è corrisposto inoltre un ulteriore importo pari al 20%  del valore economico della retribuzione di posizione – sia fissa che variabile - prevista per l’incarico del dirigente sostituito, commisurata al periodo di durata della reggenza. Al riguardo si precisa che un mese di reggenza di archivio notarile distrettuale dirigenziale corrisponde ad una ispezione ordinaria ad un archivio notarile distrettuale, oppure a due ispezioni ordinarie svolte in archivi notarili sussidiari, ovvero a due ispezioni ordinarie agli atti di Presidenti di Consigli notarili o di Consiglieri delegati.

 

 
169 - •basi navali ed istituti accorpati - la cisl chiede l'ampliamento dell'odg Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Sabato 08 Settembre 2018 07:14

con nota inviata in data odierna la cisl ha chiesto che in occasione della riunione già convocata per il prossimo 12 settembre, la discussione sia estesa anche alle sedi di Altamura e Gorgona nochè alle Scuole ed ai Provveditorati accorpati. Vi terremo informati sull’esito del confronto.

 
168 - Organici e progressioni economiche - i sindacati firmatari dell'accordo di aprile 2017 scrivono al ministro Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Giovedì 06 Settembre 2018 12:17

Roma, 5 settembre 2018

Al Sig. Ministro della Giustizia On.le Alfonso Bonafede

Al Sottosegretario con delega al personale
On.le Vittorio Ferraresi


Al Capo Dipartimento del D.O.G. Dott.ssa Barbara Fabbrini

LORO SEDI

 

 

Oggetto: Richiesta informazione preventiva su predisposizione piano dei fabbisogni -
Art.6 ter D. Lgs. 165/01 e succ. mod. e int.. Richiesta aggiornamento sui lavori per la definizione delle progressioni economiche del personale.

Con riferimento all’oggetto ed in considerazione dell’emanazione, da parte del Ministero per la semplificazione e la pubblica amministrazione, del D.I. 27 luglio 2018, relativo alla predisposizione delle linee guida per la determinazione del piano triennale dei fabbisogni di personale, che peraltro prevede che detto piano venga presentato entro sessanta giorni dalla data di pubblicazione del citato D.I., le scriventi OO.SS. chiedono di acquisire la prevista informazione preventiva alle OO.SS. rappresentative sulle linee programmatiche che codesta Amministrazione intende perseguire ai fini dell’applicazione della normativa di che trattasi, tenuto conto anche degli impegni sottoscritti il 26 aprile 2017 a partire da quello concernente lo scorrimento delle graduatorie di cui all’art. 21 quater legge 132/2015 da realizzare entro il 30 giugno 2019. A corredo delle informazioni richieste appare opportuno inoltre un aggiornamento della situazione dell’organico di fatto con particolare riferimento alla situazione delle carenze accertabili per ciascun profilo professionale ed alla previsione delle cessazioni che avverranno nel triennio di riferimento.
Contestualmente si chiede di conoscere lo stato di avanzamento dei lavori delle Commissioni istituite per l’attuazione dell’Accordo sulle progressioni economiche 2018, in particolare rispetto alla data previsionale per il termine lavori e si reitera la richiesta di convocazione per la sottoscrizione definitiva dell’Accordo Fua 2017 e dell’Accordo sulle ulteriori progressioni economiche 2018, se certificati dagli organi di controllo, o, nel caso contrario, per verificare quali problematiche impediscano la conclusione degli iter relativi.
Nel rimanere in attesa di formale riscontro alla presente nota, inviata ai sensi della vigente normativa contrattuale, si porgono distinti saluti.

 
167 - buoni pasto elettronici - intervento del sindacato confederale Stampa E-mail
Archivi Notarili
Giovedì 06 Settembre 2018 10:02

Con nota inviata in data odierna CGIL CISL e UIL, facendo seguito alla pregressa corrispondenza ed alla risposta dell'amministrazione sull'argomento, hanno chiesto di conoscere tempi e modi della fornitura al personale degli archivi notarili dei buoni pasto elettronici. Vi terremo informati sull'argomento.

 
166 - Contributi previdenziali Stampa E-mail
Funzione Pubblica
Mercoledì 29 Agosto 2018 13:31

 
165 - Dirigenti - Retribuzione risultato biennio 2013/2014: firma dell'accordo il 10 settembre pv Stampa E-mail
Archivi Notarili
Mercoledì 29 Agosto 2018 13:00

Le organizzazioni sindacali sono state convocate per il prossimo 10 settembre, ore 11.00, al fine di procedere alla definitiva sottoscrizione dell'accordo sulla corresponsione della retribuzione di risultato (biennio 2013/2014) ai dirigenti di seconda fascia

 
164 - basi navali ed istituti accorpati - convocate le oo ss per il 12 settembre pv Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Mercoledì 29 Agosto 2018 12:56

Le organizzazioni sindacali sono state convocate per il prossimo settembre al fine di discutere le problematiche concernenti gli istituti accorpati (Alessandria, Brescia, Reggio Calabria, Ancona e Civitavecchia) e la chiusura delle basi navali di Napoli, Favignana e Porto Azzurro. Pubblichiamo copia della convocazione. Vi terremo informati.

 
163 - EAP - Soggiorno estivo 2018 - Centro di Is Arenas Arbus Cagliari Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Sabato 11 Agosto 2018 21:49

Pubblichiamo la documentazione ricevuta dall'amministrazione in ordine a: "Soggiorno estivo 2018 - Centro di Is Arenas Arbus Cagliari - Integrazione"

 
162 - Procedure ex art. 21 quater L. 132/2015 – scorrimento della graduatoria per funzionari giudiziari e funzionari nep Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Sabato 11 Agosto 2018 21:43

L’amministrazione giudiziaria, con pdg 8 agosto 2018 nn. 7675 e 7676, ha disposto lo scorrimento delle graduatorie di merito delle procedure selettive interne previste dall’art. 21-quater del decreto legge 27 giugno 2015 in conseguenza delle nuove assunzioni di funzionari giudiziari mediante gli scorrimenti delle graduatorie di altre pubbliche amministrazioni in corso di validità nonché a seguito delle rinunce accertate in relazione alla procedura di riqualificazione per funzionario UNEP. Tale scorrimento fa seguito a quello operato con pdg 13 aprile 2018 n.3345 per la sola graduatoria relativa ai funzionari giudiziari. Lo scorrimento riguarda 35 posizioni della graduatoria per funzionari giudiziari (dalla 1.182 alla 1216) e 7 posizioni della graduatoria per funzionari NEP (dalla 621 alla 627). L’amministrazione ha precisato che con successivi provvedimenti si procederà a ulteriori scorrimenti della graduatoria relativa alla procedura di selezione interna per funzionario giudiziario, coerentemente con le nuove assunzioni previste dal decreto del Ministro della giustizia, di concerto con il Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione del 20 ottobre 2016 e successive modificazioni e integrazioni.
I colleghi interessati dallo scorrimento sottoscriveranno il contratto individuale di lavoro e saranno immessi nelle nuove funzioni il prossimo 10 settembre. Questo il link al sito istituzionale del Ministero

 
161 - Buoni pasto – Lotti 1 e 3: si va verso la risoluzione del contratto Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Mercoledì 01 Agosto 2018 11:07

Da notizie assunte presso i competenti uffici del ministero risulta che l’amministrazione giudiziaria sta operando per addivenire in tempi rapidi alla risoluzione del contratto con la società QUI GROUP ed al contestuale ritiro dei buoni pasto risultati inutilizzabili nell’ambito delle regioni Lazio, Piemonte, Liguria Lombardia e Val D’Aosta (lotti 1 e 3).

 
160 - La CISL incontra il Ministro Bonafede Stampa E-mail
Ministero della Giustizia
Mercoledì 01 Agosto 2018 10:19

Si è svolto in data odierna il programmato incontro informale con il nuovo Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede. Nel corso della riunione abbiamo consegnato al Ministro una nota contenente la nostra posizione in merito a tutte le problematiche relative a ciascun settore della Giustizia e ne abbiamo illustrato per sintesi il contenuto. Alla fine del colloquio, durato circa mezz’ora, il Ministro ha ribadito l’impegno a dare continuità alle iniziative già adottate e si è dichiarato disponibile a venire incontro il più possibile alle esigenze dei lavoratori. Pubblichiamo la nota consegnata al Ministro.

La nota depositata a mani del Ministro

 
159 - 1 agosto 2018 la cisl incontra il nuovo ministro della giustizia Stampa E-mail
Ministero della Giustizia
Sabato 28 Luglio 2018 11:01

 
158 - progressioni economiche - pubblicate ulteriori graduatorie Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Sabato 28 Luglio 2018 10:57

Sono state pubblicate sul sito istituzionale giustizia.it ulteriori graduatorie relative alla progressioni economiche 2017. Tali graduatorie approvate, con provvedimenti 26 luglio 2018 del Direttore generale del personale e della formazione, si aggiungono a quelle pubblicate il 9 maggio 2018 per un totale di 27 graduatorie. L'amministrazione ha precisato che le "commissioni continuano i lavori anche a ridosso delle ferie estive, per definire prima possibile le progressioni". Questo il link

 
157 - uffici giudiziari bari - il ministro incontra le rappresentanze sindacali Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Sabato 28 Luglio 2018 10:50

 
156 - Il nuovo capo dipartimento incontra le organizzazioni sindacali I risultati dell’incontro Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Sabato 28 Luglio 2018 10:47


Si è svolto il 25 luglio scorso il programmato incontro con il nuovo capo dipartimento dell’amministrazione penitenziaria, Francesco Basentini.

All’inizio dell’incontro, dopo un breve saluto, il capo dipartimento ha subito dato la parola alle organizzazioni sindacali presenti.

Nel loro intervento le delegazioni CGIL CISL e UIL hanno posto preliminarmente la questione delle decurtazioni stipendiali in caso di assenza per malattia. Nel richiamarsi al contenuto delle innumerevoli note trasmesse ai vertici dell’amministrazione, alla luce delle recenti negative decisioni delle autorità giudiziarie adite dai lavoratori e da alcune organizzazioni sindacali ed in attesa di incontrare il nuovo ministro, CGIL CISL e UIL hanno chiesto al nuovo capo dipartimento di farsi parte diligente affinchè, proseguendo nell’impegno già profuso dalla precedente amministrazione, si addivenga all’approvazione da parte delle Camere di una norma che esoneri retroattivamente il personale delle funzioni centrale dalle ritenute in caso di assenza per malattia al pari di quanto già previsto per il personale del comparto sicurezza. È paradossale e fortemente discriminatorio, hanno sostenuto CGIL CISL e UIL, che al poliziotto impiegato in attività amministrative e, quindi, a parità di mansioni venga attribuito un trattamento giuridico e retributivo (anche con riferimento alle assenze per malattia) decisamente di miglior favore rispetto al personale delle funzioni centrali. Più in generale, per CGIL CISL e UIL la circostanza che nell’amministrazione penitenziaria operano fianco a fianco lavoratori che appartengono a comparti contrattuali differenti determina situazioni paradossali, discriminatorie ed inique perché questi lavoratori, pur svolgendo sovente la medesima attività, fruiscono di un trattamento giuridico ed economico differente in ragione della disciplina contrattuale propria del comparto contrattuale di appartenenza. Il malcontento serpeggia negli uffici perché per CGIL CISL e UIL a parità di prestazione lavorativa vi deve essere parità di trattamento giuridico/economico.

Successivamente CGIL CISL e UIL hanno affermato che l’amministrazione penitenziaria, a differenza di tutti gli altri settori della Giustizia, è stata interessata da incisivi provvedimenti di riforma, anche organizzativa, senza i necessari investimenti in risorse umane, finanziarie e materiali (riforma dell’esecuzione penale, del sistema sanzionatorio, riforma organizzativa del ministero ecc.). In particolare, è mancata una vera politica degli organici. Per tale motivo CGIL CISL e UIL hanno chiesto al nuovo capo dipartimento di farsi parte diligente affinchè termini il blocco del turn over e sia elaborato un piano di assunzioni per i prossimi anni che consenta di abbassare l’età media del personale in servizio dotando tutte le strutture di lavoratori giovani, qualificati e motivati. Inoltre CGIL CISL e UIL hanno rappresentato la necessità di porre in essere ogni iniziativa utile a valorizzare il personale delle funzioni centrali a partire dalla realizzazione di ulteriore progressione economiche e dall’applicazione dell’art.21 quater L.132/2015 anche ai contabili, agli assistenti informatici ed assistenti linguistici del DAP.

CGIL CISL e UIL hanno inoltre segnalato che il salario accessorio dei lavoratori penitenziari è ridotto ai minimi termini. Tale circostanza è offensiva per i lavoratori se si tiene conto dei carichi di lavoro, delle responsabilità e dei rischi che gli stessi sopportano ogni giorno. CGIL CISL e UIL pertanto hanno chiesto al nuovo capo dipartimento di impegnarsi affinchè vi sia in tempi rapidi il rifinanziamento del FUA sì da corrispondere ai lavoratori del DAP un salario accessorio almeno pari alla media di quello percepito dagli altri lavoratori pubblici.

CGIL CISL e UIL hanno poi posto l’attenzione sulla situazione attuale dell'informatica penitenziaria. La riforma del 2015 ha azzerato la struttura organizzativa precedentemente denominata USGSIA e trasferito le competenze alla DGSIA. Di fatto però il personale senza soluzione di continuità ha continuato ad erogare i medesimi servizi, con l’aggiunta di altri, in favore del DAP ma la perdita dell'autonomia, anche contrattuale, ha comportato il blocco della manutenzione sui sistemi centrali (causa ritardi della DGSIA) con gravi rischi di perdita dati. Inoltre si è verificata una forte contrazione quantitativa di personale. Per CGIL CISL e UIL occorre da subito una inversione di tendenza attraverso il recupero dell'autonomia (anche contabile) e dell'identità del servizio informatico penitenziario e mediante la creazione di una autonoma struttura di livello dirigenziale in ambito DAP con la pubblicazione di nuovi concorsi per le professionalità informatiche.

Infine CGIL CISL e UIL hanno affrontato la questione dell’accorpamento dell’ufficio stampa del DAP a quello di via Arenula, censurando tale scelta organizzativa perché ennesima spoliazione subita dall’amministrazione penitenziaria.

Al termine della riunione il Capo Dipartimento si è limitato a dichiarare di aver ascoltato con interesse le argomentazioni esposte dalle organizzazioni sindacali ed ha affermato che il Governo è sensibile alle problematiche dell’amministrazione penitenziaria.

 
155 - progressioni economiche - il 3 agosto la pubblicazione delle graduatorie Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Sabato 28 Luglio 2018 10:41

Il 3 agosto 2018 saranno pubblicate sul sito istituzionale, sezione intranet, giustizia.it le 47 graduatorie relative alle progressioni economiche 2017. Inizialmente, i bandi pubblicati erano 48, ma per la procedura riservata al profilo professionale di assistente amministrativo, fascia retributiva F6, non sono pervenute domande di partecipazione.
Le graduatorie resteranno in linea fino al 30 settembre 2018.
Dopo tale data, è possibile richiedere informazioni inviando mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
154 Buoni pasto Archivi - La risposta del Ministero Stampa E-mail
Archivi Notarili
Mercoledì 25 Luglio 2018 11:13

 
153 - informatizzazione uffici nep - cgil cisl e uil coinvolgono il gabinetto del ministro Stampa E-mail
Ufficiali giudiziari
Lunedì 23 Luglio 2018 08:59

Dott. Fulvio Baldi
Capo di Gabinetto


Con note del 11 giugno e 17 luglio c.a. (all 1 e 2), CGIL CISL e UIL hanno chiesto ai vertici dell’amministrazione giudiziaria, precisamente al Capo Dipartimento Reggente ed al Direttore Generale dei servizi informativi automatizzati, l’apertura di un confronto sulla informatizzazione degli uffici NEP. In particolare CGIL CISL e UIL hanno chiesto di discutere di: processi innovativi disposti dalla L. 162/14 e L. 132/15 riguardo alla “Ricerca telematica dei beni del debitore” di cui all'art 492 bis cpc; strumenti informatici forniti agli ufficiali giudiziari per le attività disposte; “Registro informatico” previsto dalla normativa; integrazione degli UNEP nel processo di informatizzazione della Giustizia nel PCT; progetti-pilota avviati.

La richiesta trova il suo fondamento giuridico nel vigente CCNL Funzioni Centrali 2016/2018 il quale all’art.7 n.6 lett. v) indica, tra le materie sulle quali insiste una riserva di contrattazione (e conseguentemente un obbligo di informazione), i “riflessi sulla qualità del lavoro e sulla professionalità delle innovazioni tecnologiche inerenti l’organizzazione di servizi”.

Orbene, mentre le predette note sono rimaste al momento lettera morta, si è avuta conoscenza dal sito istituzionale giustizia.it della pubblicazione degli schemi XSD degli atti che sarà possibile depositare telematicamente presso gli uffici NEP: “…a questo link sono disponibili i nuovi schemi XSD relativi agli atti che sarà possibile depositare telematicamente presso gli uffici NEP; Si precisa che tali xsd sono rilasciati anticipatamente, rispetto ai tempi di avvio in modalità sperimentale delle funzionalità di deposito telematico sui sistemi degli uffici NEP, al fine consentire alle software house di adeguare gli applicativi messi a disposizione dei professionisti…. a breve verrà comunicato quando sarà possibile effettuare test sull'ambiente di Model Office nonché le modalità e la tempistica relativa alla sperimentazione” (all 3).

Tale news dimostra che il processo di informatizzazione degli uffici NEP sta andando avanti (tanto che viene annunciato l’avvio a breve della fase sperimentale) senza alcun coinvolgimento delle organizzazioni sindacali, neppure a titolo meramente informativo.

Considerata che la condotta sopra indicata lede prerogative sindacali ben individuate, si chiede l’intervento di codesto superiore ufficio al fine di aprire in tempi rapidi un confronto sulla materia.

Con riserva di ulteriori iniziative in caso di negativo riscontro, si porgono distinti saluti

 
152 - compiti ufficio cerimoniale - lo schema di dm Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Giovedì 19 Luglio 2018 19:30

Pubblichiamo lo schema di dm relativo a modifiche al decreto 2 marzo 2016 per l'individuazione dei compiti dell'Ufficio del cerimoniale e delle relazioni esterne nell'ambito dell'Ufficio del Capo del Dipartimento

 
151 - buoni pasto - cgil cisl e uil chiedono conto alla direzione generale Stampa E-mail
Archivi Notarili
Giovedì 19 Luglio 2018 19:23

Con nota inviata il 18 luglio ca, che pubblichiamo, cgil cisl e uil hanno chiesto al direttore generale romano quali determinazioni abbia adottato in ordine alla problematica, più volte segnata, della impossibilità di utilizzare i buoni pasto in varie parti d'italia. vi terremo informati sulla risposta dell'amministrazione.

 
150 - requisiti di accesso alla pensione e adeguamento agli incrementi della speranza di vita – la circolare dell’amministrazione Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Giovedì 19 Luglio 2018 19:10

Pubblichiamo la circolare dell’amministrazione sull’adeguamento dei requisiti di accesso al pensionamento agli incrementi della speranza di vita diramata in attuazione della circolare INPS N. 62 del 4 aprile 2018 e del Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 5 dicembre 2017.

 
149 - fua 2017 - la circolare dell'amministrazione Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Mercoledì 18 Luglio 2018 19:00

In attesa della sottoscrizione definitiva dell’accordo, la direzione generale del personale ha diramato la circolare relativa al pagamento del fua 2017. Ne pubblichiamo copia.

 
148 - progressioni economiche - il 18 luglio pubblicate ulteriori graduatorie Stampa E-mail
Giustizia Minorile
Mercoledì 18 Luglio 2018 12:55

Il 18 luglio sul sito istituzionale del ministero sono state pubblicate ulteriori graduatorie relative alle progressioni economiche 2017. come precisato nella nota trasmessa alle organizzazioni sindacali, che pubblichiamo, le graduatorie pubblicate concernono esclusivamente i profili per i quali le Commissioni hanno completato lo scrutinio delle domande.

 
147 - il capo dap incontra le oo ss il 26 luglio pv Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Martedì 17 Luglio 2018 17:15

 
146 - informatizzazione uffici NEP - cgil cisl e uil incalzano il ministero Stampa E-mail
Ufficiali giudiziari
Martedì 17 Luglio 2018 17:12

Dott.ssa Barbara Fabbrini
Capo Dipartimento Reggente dell’organizzazione giudiziaria

 


Con nota inviata lo scorso 11 giugno (all 1) le scriventi organizzazioni sindacali hanno chiesto di discutere con la Direzione Generale dei servizi informativi automatizzati di importanti argomenti concernenti la informatizzazione degli uffici NEP: processi innovativi disposti dalla L. 162/14 e L. 132/15 riguardo alla “Ricerca telematica dei beni del debitore” di cui all'art 492 bis cpc agli strumenti informatici forniti agli ufficiali giudiziari per le attività disposte, al “Registro informatico” previsto dalla normativa; integrazione degli UNEP nel processo di informatizzazione della Giustizia nel PCT; progetti-pilota avviati. Per CGIL CISL e UIL è infatti intollerabile che gli uffici NEP non siano stati dotati degli strumenti telematici previsti dalla legge. La richiesta de qua, come altre, è rimasta lettera morta.

Poiché la piena e corretta informatizzazione degli uffici NEP, oggi più che mai, è fondamentale per assicurare la efficienza ed efficacia del servizio, come dimostra la recente vicenda relativa al malfunzionamento del sistema GSU, CGIL CISL e UIL la invitano, nella qualità di capo dipartimento reggente, a farsi parte diligente rispetto alla Direzione Generale dei servizi informativi automatizzati affinchè sia convocato in tempi rapidissimi l’incontro richiesto.

Con riserva di ulteriori iniziative in caso di ulteriore negativo riscontro, si porgono distinti saluti.

 
145 - Mobilità - I risultati della riunione del 10 luglio 2018 Stampa E-mail
Giustizia Minorile
Giovedì 12 Luglio 2018 14:56

Si è svolto il 10 luglio scorso il programmato incontro sulla definizione dei criteri di mobilità per il personale del dipartimento per la giustizia minorile e di comunità. Per la parte pubblica era presente il Direttore Generale del personale Starita.

Preliminarmente la discussione si è sviluppata sulla eventualità di definire, anche a margine dell’accordo sulla mobilità, una sanatoria dei distaccati. Sul punto l’amministrazione ha precisato che i distaccati con provvedimento del dipartimento sono 120, quelli con provvedimento dei Centri per la Giustizia Minorile sono 101 mentre quelli con provvedimento degli UIEPE sono 54.

Successivamente la discussione è entrata nel merito della bozza di accordo trasmessa dall’amministrazione. In particolare sono stati affrontati rilevanti questioni inerenti la valutazione delle condizioni di famiglia (art. 9), le applicazioni nazionali e regionali per ragioni personali e/o di servizio con particolare riferimento alla espressa previsione dell’attribuzione del trattamento di missione se dovuto per legge (artt 14/15), la copertura dei posti di risulta (art 16), la eventuale introduzione dell’istituto dello scambio, la indicazione nell’accordo delle norme di legge che prevedono una precedenza assoluta nell’assegnazione delle sede (ad es. legge 104/1992 e legge 120/1991 per il personale ipovedente) nonché delle altre norme di legge che incidono sulla mobilità (ad es. art. 42 bis D.L.vo 151/2001 e L. 100/1987).

Per la delicatezza della problematica e la necessita di operare opportuni approfondimenti, anche alla luce di ulteriori dati, in particolare sul personale distaccato e sulle scoperture di organico, che le organizzazioni sindacali hanno chiesto e che l’amministrazione si è impegnata a fornire a breve, le trattative sono state rinviate per una rapida definizione dell’accorso al prossimo mese di settembre.

 
144 - DGMC - le nuove dotazioni organiche Stampa E-mail
Giustizia Minorile
Mercoledì 11 Luglio 2018 14:56

Pubblichiamo le nuove dotazioni organiche (e piante organiche) dell'amministrazione per la giustizia minorile e di comunità.

 
143 - ufficiali giudiziari - malfunzionamento GSU: sollecito del sindacato confederale Stampa E-mail
Ufficiali giudiziari
Martedì 10 Luglio 2018 10:48

Con nota inviata in data odierna, cgil cisl e uil hanno sollecitato l’amministrazione a porre rimedio al cattivo funzionamento del sistema GSU ed a trasmettere le informazioni richieste sull’argomento. Pubblichiamo copia della nota. Vi terremo informati.

 
142 - ufficiali giudiziari - malfunzionamento GSU: interviene il sindacato confederale Stampa E-mail
Ufficiali giudiziari
Giovedì 05 Luglio 2018 22:37

Con nota inviata in data odierna, cgil cisl e uil hanno chiesto al capo dipartimento reggente ed al direttore generale dei servizi informativi automatizzati le ragioni del cattivo funzionamento del sistema sistema dei registri informatici GSU e se è stato rinnovato il relativo contratto di assistenza. Pubblichiamo copia della nota. Vi terremo informati.

 
141 - mobilità - convocate le oo ss per il 10 luglio Stampa E-mail
Giustizia Minorile
Martedì 03 Luglio 2018 18:59

Le organizzazioni sindacali sono state convocate per il prossimo 10 luglio al fine di discutere dei criteri di mobilità del personale del comparto funzioni centrali in servizio presso il dipartimento per la giustizia minorile e di comunità. Pubblichiamo copia della convocazione. vi terremo informati sugli sviluppi della trattativa.

 
140 - fua 2017 e progressioni economiche 2018 - le oo ss firmatarie chiedono la sottoscrizione definitiva degli accordi Stampa E-mail
Ministero della Giustizia
Lunedì 02 Luglio 2018 18:42

Al Sig. Ministro della Giustizia
On.le Alfonso Bonafede


Signor Ministro,

in data 21 dicembre 2017 le scriventi OO.SS. hanno sottoscritto con l’Amministrazione della Giustizia l’Ipotesi di Accordo sull’utilizzazione del Fondo Unico di Amministrazione per l’anno 2017 del personale non dirigenziale, per un importo complessivo di €63.487.090.
Premesso quanto sopra, atteso che l’Ipotesi di Accordo sul FUA 2017 risulta certificato dagli organi di controllo, le scriventi OO.SS. chiedono la convocazione urgente del tavolo negoziale per procedere alla sua sottoscrizione definitiva.
Inoltre, si chiede la firma definitiva anche dell’Ipotesi di Accordo del 16 aprile 2018, già finanziato, concernente ulteriori 8.135 sviluppi economici del personale della Giustizia con decorrenza 01.01.2018.
Signor Ministro, confidando nella Sua sensibilità verso i lavoratori e per una Giustizia più efficiente, le  scriventi OO.SS. rappresentano che  la  firma definitiva  dei predetti Accordi consentirà di sbloccare la remunerazione al personale degli emolumenti e delle indennità dovute in ragione dei servizi e delle mansioni espletate nell’anno 2017, nonché di valorizzare ed incentivare il personale con l’emanazione da parte dei vari Dipartimenti del Ministero dei bandi per la progressione economica 2018.
Con l’occasione si rinnova la richiesta di incontro sindacale già formulata il 12 giugno u.s.

 
139 - Sistema di misurazione e valutazione della performance - il sindacato maggiormente rappresentativo chiede di riaprire la discussione Stampa E-mail
Ministero della Giustizia
Domenica 01 Luglio 2018 17:34

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA
Capo Dipartimento reggente dell’organizzazione giudiziaria Direttore Generale del personale e della formazione
Dott.ssa Barbara Fabbrini

 

OGGETTO: Richiesta incontro urgente


Le scriventi organizzazioni sindacali, firmatarie dell’accordo del 26 aprile 2017, hanno ricevuto la disposizione di servizio con cui è stata avviata la sperimentazione del nuovo sistema di misurazione e valutazione della performance, previsto dal DM 10 maggio 2018, nell’ambito degli uffici della Direzione Generale delle risorse materiali e delle tecnologie.

Considerata la rilevanza e delicatezza della problematica, destinata ad investire tutti gli uffici giudiziari e le altre articolazioni di codesto Dipartimento, e soprattutto la circostanza che le osservazioni formulate dalle scriventi Organizzazioni Sindacali sui contenuti del nuovo sistema di misurazione e valutazione della performance nell’unica riunione tenutasi sull’argomento non hanno avuto alcun riscontro, si richiede la convocazione con urgenza di un apposito incontro, anche alla luce delle innovazioni previste dal CCNL 2016/18.

Distinti saluti

 
138 - Mobilità - La bozza di accordo Stampa E-mail
Giustizia Minorile
Giovedì 28 Giugno 2018 19:00

Pubblichiamo la bozza di accordo di mobilità elaborata dall'amministrazione e trasmessa alle organizzazioni sindacali per le osservazioni. Seguirà a breve convocazione per la definizione dell'accordo. Vi terremo informati.

 
137 - nuove piante organiche – il dm in corso di pubblicazione Stampa E-mail
Giustizia Minorile
Giovedì 28 Giugno 2018 18:00

Con nota invita il 27 giugno scorso l’amministrazione ha comunicato che il DM 11 aprile 2018 con il quale sono state definite le nuove piante organiche del personale del comparto funzioni centrali è stato vistato dall’organo di controllo ed è in via di pubblicazione sul BU del Ministero. Pubblichiamo copia della nota dell’amministrazione.

 
136 - Progressioni verticali - I risultati della riunione del 12 giugno 2018 Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Martedì 26 Giugno 2018 18:00


Si è svolto il 12 giugno scorso il programmato incontro in tema di progressioni verticali presso l’amministrazione penitenziaria. Alla riunione ha partecipato, per la parte pubblica, il Direttore Generale del personale e delle risorse Pietro Buffa.

Il DG Buffa, introducendo i lavori, ha affermato la volontà dell’amministrazione penitenziaria di applicare la norma dell’art. 22 del decreto legislativo 25 maggio 2017. n. 75 comma 15 la quale consente alle amministrazioni pubbliche, nel triennio 2018/2020, di realizzare le progressioni verticali (ossia i passaggi tra le aree) attraverso una procedura selettiva riservata al solo personale interno nel limite del 20% dei posti previsti nei piani di fabbisogno di personale, fermo restando il possesso dei titoli di studio previsti per l’accesso dall’esterno. Lo stesso DG ha precisato che i posti destinati alla predetta procedura. in relazione alle capacità assunzionali per l'anno 2018, ammontano ad otto di cui 5 posti di funzionario contabile, 2 posti di funzionario informatico e 1 posto di funzionario tecnico.

CGIL CISL e UIL, pur apprezzando la volontà dell’amministrazione di applicare il citato art. 22, hanno invitato la stessa a predisporre il piano di fabbisogno triennale, secondo le linee di indirizzo definite con il decreto interministeriale 8.5.2018, al fine di calcolare il 20% non con riferimento all’anno in corso ma con riferimento al triennio 2018/2020 sì da ampliare notevolmente il numero di posti da riservare alla procedura interna. Inoltre CGIL CISL e UIL hanno invitato l’amministrazione a prevedere anche le progressioni dall’area prima all’area seconda, in aggiunta a quelle dall’area seconda all’area terza, al fine di realizzare progressivamente lo svuotamento dell’area prima.

CGIL CISL e UIL hanno inoltre rappresentato che l’art. 21 quater L. 132/2015, recentemente esteso anche alle professionalità dei contabili degli assistenti linguistici e degli informatici, fa riferimento non solo all’organizzazione giudiziaria bensì al “personale” del Ministero della Giustizia. Pertanto tale norma, che prevede il passaggio in area terza, secondo la procedura interna delineata dal CCNI 5.4.2000, delle figure professionali apicali dell’area seconda e la contestuale trasformazione delle stesse in ruoli ad esaurimento, si applica anche ai contabili ed agli assistenti linguistici ed informatici degli altri dipartimenti (DAP, DGMC e Archivi Notarili) a nulla rilevando la circostanza che al momento il finanziamento è previsto per la sola organizzazione giudiziaria.

CGIL CISL e UIL, in considerazione del fatto che le competenze professionali di dette professionalità sono comuni e trasversali alle diverse articolazioni dipartimentali, ritengono inammissibile che le stesse in un dipartimento (il Dog) siano collocate in area terza e per gli altri dipartimenti nell’ area seconda. Per i motivi sopra esposti CGIL CISL e UIL hanno invitato l’amministrazione a sostenere la richiesta del sindacato confederale di estendere l’applicazione dell’art. 21 quater anche ai contabili, agli assistenti informatici e linguistici in servizio presso il DAP.

L’amministrazione, preso atto delle dichiarazioni del sindacato confederale, pur avendo predisposto una bozza di bando di selezione, si è riservata ogni decisione in merito all’esito di un approfondimento della materia.

 
135 - Progressioni economiche - il 21 giugno pubblicate le prime graduatorie Stampa E-mail
Giustizia Minorile
Lunedì 25 Giugno 2018 18:36

Il 21 giugno scorso sul sito istituzionale del ministero sono state pubblicate le graduatorie relative alle progressioni economiche 2017. come precisato nella nota trasmessa alle organizzazioni sindacali, che pubblichiamo, le graduatorie concernono esclusivamente i profili per i quali le Commissioni hanno completato lo scrutinio delle domande.

 
134 - Progressioni verticali – il dap autorizzato a procedere per l’anno 2018 Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Lunedì 25 Giugno 2018 18:23

Con nota inviata alle organizzazioni sindacali l’amministrazione penitenziaria ha comunicato che la richiesta di accedere alle facoltà assunzionali per l’anno 2018 è stata positivamente riscontrata dagli organi competenti e che i posti destinati alle progressioni verticali (passaggio dall’area seconda all’area terza secondo una procedura selettiva riservata al personale in servizio ed in possesso del titolo di studio richiesto per l’accesso dall’esterno) sono stati ridotti da 8 a 7. Tali posti, ha precisato il ministero, saranno destinati ai profili di Funzionario contabile (5) e Funzionario informatico (2). Pubblichiamo la comunicazione dell’amministrazione.

 
133 - mobilità - bandi per conservatori ed assistenti amministrativi Stampa E-mail
Archivi Notarili
Lunedì 25 Giugno 2018 18:20

Sul sito istituzionale del ministero sono stati pubblicati in data 21 giugno bandi di mobilità per le seguenti figure professionali: conservatore ed assistente amministrativo. Questo il link

 
132 - EAP - Elargizione premi al personale dell'Amministrazione Penitenziaria Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Lunedì 25 Giugno 2018 18:16

Pubblichiamo la documentazione ricevuta dall'amministrazione  in ordine a: "Elargizione premi al personale dell'Amministrazione Penitenziaria che ha conseguito nell'anno 2017 un titolo di studio superiore a quello posseduto"

 
131 - buoni pasto - denuncia del sindacato confederale Stampa E-mail
Archivi Notarili
Giovedì 21 Giugno 2018 14:24

Con nota inviata in data odierna al direttore generale degli archivi notarili, cgil cisl e uil hanno denunciato la impossibilità di utilizzare, in molte parti d’Italia, i buoni pasto erogati dal precedente gestore. Con la predetta nota cgil cisl e uil hanno invitato l’amministrazione a ricercare ogni utile soluzione alla problematica e, nelle more, a rendere edotti i lavoratori circa le procedure amministrative volte ad individuare, segnalare e perseguire gli esercizi che rifiutano di incassare i buoni pasto. Vi terremo informati sugli sviluppi.

 
130 - precari giustizia - La CISL chiede l'intervento del ministro Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Martedì 19 Giugno 2018 12:29

Con nota inviata in data odierna al ministro Bonafede la cisl ha chiesto l’intervento del ministro al fine di affrontare con decisione la complessa problematica relativa alla stabilizzazione del rapporto di lavoro di tutti i precari della giustizia, sia di quelli inseriti nell’ambito del progetto formativo nazionale, coinvolti nell’assunzione dei 300 operatori giudiziaria, sia quelli che prestano servizio negli uffici giudiziari sulla base di convenzioni con gli enti locali. Terremo informati i lavoratori interessati degli sviluppi.

 
129 - decurtazione indennità penitenziaria in occasione di assenze per malattia - il sindacato confederale chiede un inconto al neo ministro Bonafede Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Venerdì 15 Giugno 2018 12:03

On. Alfonso Bonafede
Ministro della Giustizia


Ill.mo Signor Ministro,

I lavoratori appartenenti al comparto delle funzioni centrali in servizio nell’Amministrazione Penitenziaria e nella Giustizia Minorile e di Comunità sono vittime di una grave ingiustizia che proprio in questi giorni sta raggiungendo il suo epilogo. Questi lavoratori percepiscono l’indennità di servizio penitenziario prevista dalla legge in ragione della specificità del lavoro che gli stessi svolgono nelle strutture penitenziarie. A partire dal luglio 2015, sulla base di un mutato orientamento ARAN, le Direzioni Generali del personale dei due dipartimenti hanno disposto non solo la decurtazione della indennità di servizio penitenziario in caso di assenza per malattia ex art. 71 DL 112/08 ma anche il recupero, sulla base della stessa norma, delle somme corrisposte a titolo di indennità in occasione delle assenze per malattia a far data dal 25 giugno 2008, data di entrata in vigore del DL 112/08 citato. Proprio in questi giorni gli uffici stanno procedendo ad effettuare i conteggi ed a richiedere alle ragionerie territoriali competenti di operare le ritenute sugli stipendi.

FP CGIL, CISL FP e UILPA hanno fatto innumerevoli interventi, formali ed informali, sui vertici dell’amministrazione della Giustizia al fine di ottenere il ripristino della originaria esclusione delle decurtazioni in caso di assenza per malattia, anche mediante un intervento legislativo, riaffermando le ragioni, anche tecnico giuridiche, a fondamento della richiesta, segnalando la disparità di trattamento rispetto al personale della polizia penitenziaria e della dirigenza penitenziaria nonchè rispetto agli ufficiali del disciolto corpo degli agenti di custodia i quali, pur operando nel medesimo contesto lavorativo, sono tuttora esclusi ope legis dalle decurtazioni e, soprattutto, denunciando l’iniquità del recupero retroattivo delle somme (per alcuni lavoratori si parla di migliaia di euro) posto in essere da un datore di lavoro (pubblico) che, in barba al principio di buona fede, ha mutato in corso d’opera le regole del gioco.

Signor Ministro,

Il malessere monta tra il personale. Le federazioni FP CGIL, CISL FP e UILPA, nel reiterare le richieste già fatte in merito ad una soluzione politica della questione, le chiedono la convocazione con urgenza di uno specifico incontro sulla materia.

Cordiali saluti

 
128 - EAP - Soggiorni estivi Castiglione delle Stiviere Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Venerdì 15 Giugno 2018 08:03

Pubblichiamo l’intera documentazione, trasmessa alle oo.ss. dall’amministrazione, relativa a “soggiorni estivi per i dipendenti e le loro famiglie presso l'Istituto di istruzione di Castiglione delle Stiviere (MN)- anno 2018”.

 
127 - progressioni economiche - cgil cisl e uil chiedono un incontro Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Mercoledì 13 Giugno 2018 20:01

Dott.ssa Barbara Fabbrini
Direttore Generale del personale e della formazione

 

Le scriventi organizzazioni sindacali ricevono reiterate richieste di informazione da parte dei lavoratori in merito ai tempi di pubblicazione delle graduatorie relative alle progressioni economiche anno 2017. Il pressing dei lavoratori è legittimo sia per il lungo lasso di tempo trascorso dalla pubblicazione dei bandi sia per il timore di procrastinare la decorrenza delle progressioni al 2019 (ossia di perdere un altro anno, il 2018, dopo aver perso il 2017). Infatti la decorrenza delle progressioni economiche non coincide più con l’anno di sottoscrizione del relativo accordo ma con l’anno di approvazione e pubblicazione delle graduatorie. Inoltre, è noto che proprio per accelerare i tempi dello scrutinio delle domande sono stati concordati criteri semplificati di valutazione, soprattutto dei titoli, che hanno generato non poco malcontento tra i lavoratori.

Per i motivi sopra indicati, attesa la delicatezza della problematica e la ferma volontà delle scriventi organizzazioni sindacali di portare a termine il più rapidamente possibile anche le progressioni economiche anno 2018, si chiede la convocazione con urgenza di un apposito incontro.

 
126 - attuazione accordo 26 aprile 2017 - il sindacato confederale interpella il nuovo ministro Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Martedì 12 Giugno 2018 21:42

Al Sig. Ministro della Giustizia On.le Alfonso Bonafede

e, p.c.

Al Direttore Generale del personale e della formazione del D.O.G. Dott.ssa Barbara Fabbrini


Signor Ministro,

le scriventi OO.SS., nell’augurarLe il benvenuto a capo del dicastero della Giustizia, chiedono la convocazione di un incontro sindacale avente per oggetto l’Accordo del 26 aprile 2017 inerente la programmazione e la rimodulazione dei profili professionali, azioni di riqualificazione e promozione professionale del personale dell’Amministrazione giudiziaria e degli altri dipartimenti.
Certi di un accoglimento della presente richiesta, ringraziano e rinnovano gli auguri di un proficuo lavoro per una giustizia migliore e più efficiente.

 
125 - progressioni verticali - convocate le oo ss per il 12 giugno Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Lunedì 11 Giugno 2018 15:48

 
124 - Progressioni economiche 2017 - Approvate le graduatorie Stampa E-mail
Archivi Notarili
Mercoledì 06 Giugno 2018 20:38

 
123 - uffici giudiziari Bari - i risultati della riunione del 30 maggio Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Giovedì 31 Maggio 2018 23:52

Alle Segreterie Territoriali FP CGIL, CISL FP e UIL PA
Con preghiera di trasmissione alle delegate ed ai delegati
FP CGIL CISL FP UIL PA Ministero della Giustizia

LA SITUAZIONE DI BARI

Si è svolta ieri una riunione del tavolo nazionale incentrata su una informativa dell’episodio grave che stiamo registrando a  Bari, ove una verifica sull’agibilità dell’edificio che ospita Tribunale Penale e Procura, attuata tramite una perizia ordinata dall’ente proprietario, l’Inail, ha certificato gravi ed imminenti rischi addirittura di implosione dell’edificio. Fatto che ha determinato la necessità dello sgombero e la predisposizione delle famose tende, al cui interno si svolgono le udienze. Uno sgombero del tutto parziale, dobbiamo dire, perché incredibilmente abbiamo verificato che invece si tende a mantenere all’interno del palazzo i lavoratori, i quali evidentemente o vengono ritenuti immuni dal rischio oppure potenziali eroi civili. Non è certo così e su questo si è aperta la riunione con le dichiarazioni della Capo Dipartimento che per prima si è dichiarata sconcertata  di questa situazione, aggiungendo di aver più volte richiamato i titolari degli Uffici, a quanto pare allo stato inutilmente, a non consentire l’ingresso dei dipendenti. Per quanto riguarda il resto del racconto, purtroppo tristemente noto ai lavoratori di Bari ai quali va tutta la nostra solidarietà, le conclusioni sono che il Palazzo dovrà naturalmente essere sgomberato e che occorre trovare soluzioni transitorie che consentano il prosieguo delle attività, superando l’emergenza tenda, e la soluzione strutturale per la quale è vigente un bando per il reperimento dei locali adatti. Soluzione transitoria che è stata preannunciata nella riapertura della sede distaccata di Modugno e nel reperimento di un  palazzo ex INAIL situato a via Brigata Regina a Bari, comunque a seguito di adeguamento logistico. A contorno di tutto questo la stessa Capo Dipartimento si è dichiarata dispiaciuta per non avere incontrato le RSU in occasione del recente sopralluogo, che lo farà al più presto, (sarà a Bari venerdì) e che ha intenzione di chiederne la presenza alla Conferenza permanente.
Al riguardo noi ci siamo espressi concordando in sostanza sui seguenti punti:
· Che preliminarmente occorre procedere allo sgombero completo dei lavoratori impedendo il prosieguo delle attività nel Palazzo, in particolare ritirando le disposizioni che li obbligano a permanere all’interno dell’edificio;
· Che la RSU sia coinvolta insieme agli RLS e alle OO.SS. Territoriali in tutte le fasi di governo della situazione emergenziale, anche in riferimento alle necessarie verifiche sull’agibilità delle soluzioni transitorie individuate ed alle modalità organizzative conseguenti;
· Che in tale contesto si possano individuare soluzioni che attenuino il disagio dei lavoratori derivante da allocazioni logistiche che possano presentare problemi di accesso con i servizi pubblici o derivanti da sovraccarichi organizzativi, soluzioni naturalmente valutabili prioritariamente a livello di confronto locale;
· Che prima del trasferimento del personale nella sede di Modugno venga avviata una procedura di interpello riservata a tutti i lavoratori coinvolti nella vicenda al fine verificare l’esistenza di disponibilità al trasferimento.
Queste le informazioni dovute ai nostri rappresentanti ed ai lavoratori, cui rinnoviamo la nostra piena solidarietà e disponibilità ad ulteriore supporto, considerato che l’Amministrazione ci ha preannunciato una nuova informativa la prossima settimana. Il carattere nazionale del comunicato riguarda la rilevanza mediatica che l’allestimento delle tende ha dato di un problema grave come la condizione logistica e di sicurezza degli Uffici Giudiziari, rilevanza che noi riteniamo non possa essere parte solo della logica di emergenze come questa, ma che debba riguardare la constatazione di come la politica dei tagli abbia fallito miseramente l’obiettivo di razionalizzare la spesa peggiorando condizioni di lavoro e qualità dei servizi.
Per questo, a nostro avviso, se le tende fossero state davvero un modo eclatante di denuncia, noi avremmo condiviso.
Infine un doveroso chiarimento: abbiamo preso atto ieri, in considerazione delle eccezionalità della situazione e del carattere meramente informativo della riunione, della presenza al tavolo delle OO.SS. non firmatarie del CCNL: resta però ferma la nostra posizione sul pieno rispetto del nuovo CCNL, in particolare per quel che riguarda la puntuale applicazione dell’art.7, che disciplina la titolarità della contrattazione integrativa in capo alle sole OO.SS. sottoscrittrici del CCNL.

 
122 - ufficio disciplina - pubblicato il DM istitutivo Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Mercoledì 30 Maggio 2018 23:49

L’amministrazione penitenziaria ha comunicato che sul Bollettino Ufficiale n.9 del 15 maggio 2018 è stato pubblicato il D .M. del 22 marzo 2018 (Modifiche ai decreti 2 marzo 2016 e 22 settembre 2016 per l'individuazione, nell'ambito della Direzione Generale del Personale e delle Risorse del Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria, dell'Ufficio Disciplina). Pubblichiamo copia della nota trasmessa alle oo ss.

 
121 - Ufficiali giudiziari – solidarietà di cgil cisl e uil ai lavoratori dopo la trasmissione le iene Stampa E-mail
Ufficiali giudiziari
Lunedì 28 Maggio 2018 23:21

Con nota inviata oggi all’amministrazione cgil cisl e uil hanno espresso solidarietà agli ufficiali giudiziari criticati nel corso della trasmissione le iene del 20 maggio scorso ed hanno invitato l’amministrazione ad intervenire a tutela della immagine del ministero e della dignità dei suoi dipendenti. Pubblichiamo copia della nota inviata al capo dipartimento ed al direttore generale del personale.

 
120 - Ufficiali giudiziari – cgil cisl e uil sollecitano l’apertura del tavolo tecnico Stampa E-mail
Ufficiali giudiziari
Lunedì 28 Maggio 2018 23:19

Con nota inviata il 26 maggio scorso cgil cisl e uil hanno sollecitato l’amministrazione ad aprire senza indugio il tavolo tecnico volto a sviscerare tutte le problematiche afferenti gli uffici NEP e l’attività degli ufficiali giudiziari. Pubblichiamo copia della nota. Vi terremo informati sugli sviluppi.

 
119 - Decurtazione indennità penitenziaria in occasione di assenze per malattia - I risultati della riunione di oggi Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Martedì 22 Maggio 2018 21:06

Si è svolto oggi pomeriggio l’incontro fortemente voluto da CGIL CISL e UIL in merito alla decurtazione anche retroattiva dell’assegno di servizio penitenziario disposta dalla recente circolare a firma del DG personale e delle risorse DAP Pietro Buffa, recepita anche dalla Giustizia Minorile. Alla riunione hanno partecipato per la parte pubblica il DG personale DAP Pietro Buffa ed il DG personale DGMC Vincenzo Starita.

In via preliminare il DG Buffa ha illustrato tutte le iniziative adottate al fine evitare la decurtazione dell’assegno di servizio penitenziario, specificando la natura della predetta indennità che giustifica il diverso trattamento giuridico riconosciuto sin dagli anni settanta. Il DG Starita dal canto suo ha spiegato le ragioni che lo hanno indotto a recepire la circolare DAP ossia la necessità di evitare il maturarsi della prescrizione decennale. Per tale motivo ha comunicato che la Giustizia Minorile procederà alla quantificazione delle somme da restituire inizialmente solo con riferimento agli anni 2008/2009.

CGIL CISL e UIL, che si sono riservate di impugnare innanzi all’AG competente le circolari sulla decurtazione, al fine di evitare disparità di trattamento hanno invitato il DG Buffa a limitare il recupero delle somme ai soli anni 2008/2009 in analogia a quanto annunciato dal DG Starita per la Giustizia Minorile.

CGIL CISL e UIL hanno invitato DAP e DGMC a sospendere gli atti esecutivi delle circolari ed in ogni caso a procedere con la massima cautela in considerazione della complessità delle verifiche da effettuare per ciascun lavoratore prima del recupero delle somme (ad es esclusione delle assenze delle malattie che sulla base normativa vigente non comportano alcuna decurtazione). CGIL CISL e UIL hanno comunicato che, nelle more, saranno aperte immediatamente nuove interlocuzioni con il prossimo Ministro della Giustizia al fine di ottenere un intervento normativo sulla delicata questione.

I Direttori Generali del personale si sono riservati di valutare le richieste sindacali.

 
118 - Decurtazione indennità penitenziaria in occasione di assenze per malattia - La convocazione Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Venerdì 18 Maggio 2018 20:59

 
117 - EAP - Corso di vela per i figli dei dipendenti dell'Amminsitrazione Penitenziaria Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Venerdì 18 Maggio 2018 20:13

Pubblichiamo la documentazione ricevuta dall'amministrazione in ordine a: "Corso di vela per i figli dei dipendenti dell'Amministrazione Penitenziaria - Anno 2018"

 
116 - Decurtazione indennità penitenziaria in caso di malattia - Nuova richiesta di incontro Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Giovedì 17 Maggio 2018 10:14

Dott. Pietro Buffa
Direttore Generale del personale e delle risorse


p.c. Dott. Santi Consolo
Capo Dipartimento

p.c. Marco Del Gaudio
Vice Capo Dipartimento

 

Con riferimento alla problematica afferente la decurtazione retroattiva della indennità penitenziaria in conseguenza delle assenze per malattia, le scriventi organizzazioni sindacali, facendo seguito alla nota trasmessa al Ministro della Giustizia il 9 maggio us, chiedono la convocazione con urgenza di un incontro.

CGIL CISL e UIL confidano in un positivo e tempestivo riscontro in considerazione dell’allarme che il recente provvedimento di codesta generale direzione sulla materia ha cagionato nelle strutture penitenziarie.

Distinti saluti

 
115 - Trasformazione part time / full time - Interevento del sindacato confederale Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Mercoledì 16 Maggio 2018 20:37

Dott.ssa Barbara Fabbrini Capo Dipartimento Reggente dell’Organizzazione Giudiziaria
Direttore Generale del personale e della formazione

 


La politica degli organici posta in essere da codesta amministrazione negli ultimi anni ha consentito di sopperire alle gravi carenze di personale attraverso la immissione nei ruoli dell’amministrazione giudiziaria di centinaia di lavoratori o provenienti in mobilità (anche obbligatoria) da altre pubbliche amministrazioni ovvero assunti da graduatorie di concorsi espletati anche presso altre pubbliche amministrazioni. Il recente DPCM emanato lo scorso 24 aprile conferma questo trend positivo autorizzando l’ulteriore assunzione di 300 operatori giudiziari mediante chiamata diretta dalle liste tenute presso i Centri per l’impiego. Tuttavia, nonostante le iniziative poste in essere, ad onta delle richieste degli interessati e delle scriventi organizzazioni sindacali, resta impregiudicata la posizione dei lavoratori i quali, assunti ovvero transitati da altre pubbliche amministrazioni con rapporto di lavoro a tempo parziale, dopo anni di onesto e proficuo lavoro negli uffici giudiziari legittimamente rivendicano la trasformazione in full time del loro rapporto di lavoro. Tale trasformazione gioverebbe non poco alla stessa amministrazione in quanto raddoppierebbe il contributo che questi lavoratori danno quotidianamente alla evasione dei carichi di lavoro negli uffici presso i quali sono stati assegnati ed operano. Per tale motivo, CGIL CISL e UIL chiedono che codesto dipartimento ponga in essere quanto necessario per addivenire in tempi certi e rapidi alla predetta trasformazione, riservandosi l’adozione di ulteriori iniziative in caso di negativo riscontro.

Distinti saluti

 
114 - Osservatorio paritetico formazione - I risultati della riunione del 8 maggio 2018 Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Giovedì 10 Maggio 2018 21:28

Si è svolto l’8 maggio scorso la prima riunione dell’osservatorio paritetico sulla formazione. La riunione, cui hanno partecipato per la parte pubblica il Direttore Generale del personale e della formazione nonchè il direttore dell’ufficio II (Formazione), ha avuto carattere meramente informativo sulle iniziative formative poste in essere dall’amministrazione centrale ed introduttive dei lavori dell’osservatorio paritetico. Nel corso della riunione la CISL, nel salutare con favore l’inizio dei lavori del comitato paritetico, ha chiesto una più precisa informazione sull’offerta formativa dell’amministrazione al fine di assicurare la piena trasparenza soprattutto sulla gestione della formazione a livello periferico nell’ambito della quale quasi mai è stato assicurato il principio di pari opportunità formativa in favore dei lavoratori. Inoltre la CISL ha chiesto l’espansione della formazione e-learning (ossia quella che viene svolta on line attraverso il pc dell’ufficio) in quanto la stessa consente di raggiungere tutti i lavoratori a costi limitatissimi. In merito a quest’ultima richiesta la delegazione di parte pubblica ha precisato che lo sviluppo della formazione e-learning trova ostacoli solo di carattere tecnico legati ai limiti della piattaforma attualmente utilizzata da ministero. Tale tipo di formazione comunque costituirà il futuro della formazione (anche) nella Giustizia. I lavori dell’osservatorio paritetico sono stati aggiornati al prossimo mese di settembre.

 
113 - Nuove assunzioni – Il Dpcm 24.4.2018 Stampa E-mail
Ministero della Giustizia
Giovedì 10 Maggio 2018 21:17

Con il dpcm 24.4.2018, che pubblichiamo, l’amministrazione giudiziaria è stata autorizzata ad assumere, secondo la procedura prevista dall’art.35, comma 1, lett. b) D.L.vo 165/2001 (avviamento degli iscritti nelle liste di collocamento ai sensi della legislazione vigente per le qualifiche e profili per i quali è richiesto il solo requisito della scuola dell'obbligo) n. 300 operatori giudiziari (cfr. tabella 3). L’assunzione di questi lavoratori consentirà di ampliare il numero degli ausiliari che transiteranno in area seconda. Ed invero il relativo bando, di prossima pubblicazione, riguarderà non più 270 passaggi in area seconda, come originariamente previsto, bensì 570 passaggi.  Lo stesso dpcm autorizza inoltre l’amministrazione giudiziaria ad assumere 18 dirigenti di cui 16 idonei del concorso bandito nel 2007 e due dalla Scuola Nazionale dell’Amministrazione, settimo corso (cfr. tabella 3). Infine il dpcm di cui in premessa autorizza l’amministrazione degli archivi notarli ad assumere 11 lavoratori e precisamente 10 conservatori ed un assistente amministrativo (cfr. tabella 4).

 
112 - Progressioni economiche 2017 – approvate le prime graduatorie Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Giovedì 10 Maggio 2018 21:07

Sono state approvate con provvedimento del Direttore Generale del personale e della formazione alcune graduatorie relative alle procedure per l’attribuzione della fascia economica superiore anno 2017.
In particolare sono state approvate le seguenti graduatorie:

Funzionario contabile area III F7 (1 posto)  -  P.d.g. 9 maggio 2018 prot. n. 4026

Funzionario bibliotecario area III F6 (1 posto)   P.d.g. 9 maggio 2018 prot. n. 4033

Funzionario UNEP area III F6 (1 posto)  -  P.d.g. 9 maggio 2018 prot. n. 4035

Assistente giudiziario area II F2 (1 posto) -  P.d.g. 9 maggio 2018 prot. n. 4025

Assistente giudiziario area II F6 (1 posto) -  P.d.g. 9 maggio 2018 prot. n. 4029

Assistente informatico area II F4 (2 posti) -  P.d.g. 9 maggio 2018 prot. n. 4028

Assistente linguistico area II F4 (1 posto) -  P.d.g. 9 maggio 2018 prot. n. 4032

Contabile area II F3 (1 posto) -   P.d.g. 9 maggio 2018 prot. n. 4031

Conducente automezzi area II F2 (4 posti)  -  P.d.g. 9 maggio 2018 prot. n. 4030


Nei prossimi mesi, verosimilmente entro l’estate, si procederà all’approvazione delle ulteriori graduatorie relative alle progressioni economiche 2017
Vi terremo informati.

link al sito giustizia.it

 
111 - Decurtazione indennità penitenziaria in caso di malattia - Interviene il sindacato confederale Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Mercoledì 09 Maggio 2018 19:00

La circolare dell'amministrazione

 
110 - Nuovo sistema di misurazione e valutazione della performance - I risulti della riunione del 7 maggio 2018 Stampa E-mail
Ministero della Giustizia
Mercoledì 09 Maggio 2018 18:56

Si è aperto il 7 maggio scorso il confronto sul nuovo sistema di misurazione e valutazione della performance predisposto dall’amministrazione in sostituzione del sistema precedente, elaborato nel 2011 ed applicato in tutte le amministrazioni della Giustizia ad eccezione dell’amministrazione giudiziaria. La riunione, cui hanno partecipato per la parte pubblica il Capo di Gabinetto nonché i rappresentanti di tutti i dipartimenti e dell’Organismo Indipendente di Valutazione, ha avuto un carattere meramente interlocutorio, vertendo sulla illustrazione del documento predisposto dall’amministrazione. Nel corso della riunione la CISL in particolare ha sottolineato la necessità della fissazione di ulteriori incontri al fine di approfondire la materia, attesa la rilevanza che la stessa ha ai fini della determinazione del trattamento retributivo accessorio e delle prospettive di carriera dei lavoratori.
Per tale motivo la CISL ha anche chiesto che il nuovo sistema sia attivato in una prima fase solo in via sperimentale.
Vi terremo informati sugli sviluppi.

 
109 - Mobilità - Interpello per assistente informatico: il 14 maggio on line la graduatoria Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Mercoledì 09 Maggio 2018 18:52

L'amministrazione penitenziaria ha comunicato che il prossimo 14 maggio sarà pubblicate nella sezione intranet del sito istituzionale la graduatoria relativa all'ultimo interpello per assistente informatico. Pubblichiamo la comunicazione dell'amministrazione completa di allegati.

 
108 - mobilità – interpello per assistente tecnico: il 4 maggio pv on line la graduatoria Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Venerdì 04 Maggio 2018 21:12

Il 4 maggio sarà pubblicata nella sezione intranet interpelli del sito istituzionale la graduatoria dell’interpello per la figura professionale di assistente tecnico. La presa di possesso dei vincitori sarà fissata contestualmente alla immissione nei ruoli dei nuovi assunti a seguito dello scorrimento delle graduatorie concorsuali ancora vigenti.

 
107 - EAP - Soggiorno presso l'Istituto di Istruzione "Salvatore Rap" Verbania Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Venerdì 04 Maggio 2018 21:09

Pubblichiamo la documentazione pervenuta dall'amministrazione in ordine a: " Soggiorno presso l'Istituto di Istruzione "Salvatore Rap" Verbania, riservato al personale in servizio - anno 2018"

 
106 - Assistenti giudiziari – Prossima l’assunzione degli ulteriori 420 idonei Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Mercoledì 25 Aprile 2018 19:03

L’amministrazione giudiziaria, con avviso pubblicato sul sito, ha comunicato che il Ministro Orlando ha altresì dato mandato ai suoi uffici di procedere allo scorrimento della graduatoria del concorso da assistente giudiziario per le residue 420 posizioni già finanziate secondo quanto previsto dal decreto interministeriale del 31 gennaio 2018. E’ stato altresì precisato che gli idonei verranno convocati nella prima settimana di luglio per la scelta delle sedi e la firma del relativo contratto.

 
105 - Mobilità interna – prossimo l’interpello per assistenti giudiziari Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Mercoledì 25 Aprile 2018 18:55

Con avviso pubblicato sul sito istituzionale del Ministero, l’amministrazione giudiziaria ha notiziato che la Direzione generale del personale, su direttiva del Ministro Andrea Orlando, sta provvedendo all’individuazione delle sedi da destinare all’interpello gli assistenti giudiziari già in servizio. Tale interpello, è stato ribadito, sarà pubblicato entro l’estate prossima.

 
104 - Buoni pasto - Il Ministero risponde ai rilievi della CISL Stampa E-mail
Ministero della Giustizia
Lunedì 23 Aprile 2018 21:42

 
103 - Progressioni economiche 2018 - Il testo della ipotesi di accordo Stampa E-mail
Ministero della Giustizia
Domenica 22 Aprile 2018 20:21

 
102 - codice comportamento dipendenti giustizia - Il nuovo testo Stampa E-mail
Funzione Pubblica
Domenica 22 Aprile 2018 12:08

Pubblichiamo il codice di comportamento dei dipendenti del Ministero della Giustizia, adottato con D.M. in data 23 febbraio 2018, pubblicato sul B.U. n. 7 del 15 aprile 2018. Il predetto codice di comportamento integra e specifica le previsioni del D.P.R. n. 62/2013, e definisce, ai sensi e per gli effetti dell'art. 54, comma 5, del d.lgs. n. 165/2001 e s.m.i., i doveri di lealtà, diligenza, imparzialità, buona fede e servizio esclusivo alla cura dell'interesse pubblico che i dipendenti del Ministero della Giustizia sono tenuti ad osservare. In particolare l'art. 2, concernente l'ambito di applicazione degli obblighi di condotta previsti nel Codice, afferma che gli stessi sono estesi anche a tutti i collaboratori o consulenti, titolari di qualsiasi tipologia di contratto o incarico, nonché ai collaboratori a qualsiasi titolo di imprese fornitrici di beni o servizi che realizzano opere in favore del Ministero della giustizia.

 
101 - Osservatorio paritetico formazione – Rinviata la riunione all’8 maggio pv Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Domenica 22 Aprile 2018 12:05

La riunione già convocate per il giorno 20 aprile us al fine di dare avvio ai lavori dell’osservatorio paritetico sulla formazione è stata rinviata al prossimo 8 maggio, ore 11.00. Vi terremo informati.

 

 
100 - Revisione sistema di misurazione e valutazione della performance – Rinviata la riunione al prossimo 7 maggio Stampa E-mail
Ministero della Giustizia
Sabato 21 Aprile 2018 12:02

La riunione sulla revisione del sistema di misurazione e valutazione della performance, già convocata per il 19 aprile 2018, è stata rinviata al prossimo7 maggio. Vi terremo informati.

 
99 - Progressioni economiche Anno 2018 - Alcune precisazioni Stampa E-mail
Ministero della Giustizia
Venerdì 20 Aprile 2018 11:58

In merito ai contenuti della ipotesi di accordo sulle progressioni economiche 2018, pervengo dai lavoratori richieste di chiarimento che meritano riscontro.
Come dichiarato nel comunicato pubblicato all’atto della firma la CISL ha sottoscritto la ipotesi di accordo al fine di realizzare le nuove progressioni in tempi rapidissimi ossia entro l’anno in quanto la decorrenza delle progressioni è ope legis legata all’anno di approvazione delle graduatorie e non all’anno di sottoscrizione dell’accordo. Per tale motivo sono stati confermati i medesimi criteri previsti nell’accordo del dicembre 2017.

Continua a leggere il comunicato nel documento allegato……

 
98 - Le progressioni economiche sottoscritte dalla CISL FP Stampa E-mail
Ministero della Giustizia
Mercoledì 18 Aprile 2018 15:32

Le progressioni economiche che la CISL FP ha sottoscritto per i lavoratori della Giustizia a partire dal 29.7.2010, data di sottoscrizione del vigente Contratto Collettivo Nazionale Integrativo di Ministero, includendo anche le progressioni previste dalla ipotesi di accordo sottoscritta lo scorso 16 aprile, sono pari ad un totale di 63.715 passaggi per una spesa complessiva pari ad euro 117.354.158,40. Pubblichiamo la tabella analitica del predetto dato, distinto per anno e per dipartimento.

 
97 - Ufficiali giudiziari - il sindacato confederale chiede l’apertura di un tavolo tecnico Stampa E-mail
Ufficiali giudiziari
Martedì 17 Aprile 2018 23:01

Dott.ssa Elisabetta Maria Cesqui
Capo di Gabinetto del Ministro


Dott.ssa Barbara Fabbrini
Capo Dipartimento Reggente dell’organizzazione giudiziaria
Direttore Generale del personale e della formazione

 

Oggetto: richiesta di avvio di un tavolo tecnico UNEP

Le Scriventi OSS, facendo seguito a quanto dichiarato nel corso della riunione sulle progressioni economiche alla presenza del Ministro, nel ribadire la propria contrarietà alla direttiva prot. 116/1/DG/1 fornita dal Direttore Generale del Personale ai Presidenti delle Corti di Appello, di cui se ne chiede l'immediata sospensione, sollecitano la convocazione con urgenza di un tavolo tecnico per l'UNEP al fine della definizione delle seguenti problematiche:

1. Attuazione art 492 bis- Ricerca con modalità telematiche dei beni da pignorare
2. Interfungibilità delle attività di notificazione ed esecuzione tra gli ufficiali giudiziari e funzionari UNEP, art 19 L. 162/14 e art. 19 L. 132/15
3. Scorrimento della graduatoria della procedura concorsuale di cui all'art 21 quater l 132/15

Avendo già ricevuto nel corso della riunione un informale positivo riscontro, chiedono la fissazione con urgenza dell’avvio dei lavori.

Distinti saluti

 
96 - Progressioni economiche 2018 - Firmata la ipotesi di accordo Stampa E-mail
Ministero della Giustizia
Lunedì 16 Aprile 2018 21:33

ALTRO IMPORTANTE RISULTATO: FIRMATA L’IPOTESI DI ACCORDO PER ULTERIORI PROGRESSIONI ECONOMICHE ANNO 2018

“PASSO DOPO PASSO” - RSU2018 #IOVOTOCISLFP

Abbiamo sottoscritto oggi la ipotesi di accordo sulle progressioni economiche – anno 2018. Tale atto negoziale aggiunge alle progressioni già concordate il 21 dicembre scorso (per complessivi 10454 passaggi), ulteriori 8135 passaggi, precisamente: 6928 per l’amministrazione giudiziaria (costo: € 113.001.502,00); 670 passaggi per l’amministrazione penitenziaria (costo: € 1.411.783,00); 492 passaggi per l’amministrazione per la giustizia minorile e di comunità (costo: € 1.129.169,00);  45 passaggi per l’amministrazione degli archivi notarili (costo: € 89.512,00). In termini di percentuale abbiamo aggiunto, per l’amministrazione giudiziaria, al 28% del personale che fruirà della progressione per il 2017 un ulteriore 20% (totale 48%); per l’amministrazione penitenziaria, al 17% previsto per il 2017, un ulteriore 16,2 % (totale 33,2%); per l’amministrazione per la giustizia minorile e di comunità, al 17,1% previsto per il 2017, un ulteriore 17,3% (totale 34,4%); per l’amministrazione degli archivi notarili al 34% previsto per il 2017, un ulteriore 8% (totale 42%).

La conclusione di tale accordo costituisce una ulteriore tappa nell’attuazione dell’intesa sottoscritta il 26 aprile 2017  e conferma quello che abbiamo sostenuto in tutti gli uffici, nelle assemblee, nei comunicati ossia che dopo le progressioni concordate nel 2017 ce ne sarebbero state altre al fine di offrire ai lavoratori nuove ed ulteriori opportunità di passaggio alla fascia economica immediatamente superiore.

La ipotesi di accordo, appena sottoscritta, sarà trasmessa, tramite l’Ufficio Centrale di Bilancio, alla Funzione Pubblica ed alla Ragioneria Generale dello Stato per i controlli prescritti dalla legge. All’esito dell’approvazione da parte dei predetti organi di controllo si provvederà alla definitiva sottoscrizione dell’accordo ed alla rapida pubblicazione del bando.

La CISL ha sottoscritto la ipotesi di accordo al fine di realizzare le nuove progressioni in tempi rapidissimi ossia entro l’anno in quanto la decorrenza delle progressioni è ope legis legata all’anno di approvazione delle graduatorie e non all’anno di sottoscrizione dell’accordo. Per tale motivo sono stati confermati i medesimi criteri previsti nell’accordo del dicembre 2017.

#IOVOTOCISLFP 17-18-19 APRILE 2018
Vota i nostri candidati, vota CISL

Pubblichiamo il comunicato unitario, il testo dell’accordo sarà pubblicato non appena disponibile.

 
95 - Procedure ex art. 21 quater L. 132/2015 – primo parziale scorrimento della graduatoria per funzionari giudiziari Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Lunedì 16 Aprile 2018 00:09

Con PDG 13 aprile 2018 n.3345 il direttore generale del personale e della formazione ha disposto il primo parziale scorrimento della graduatoria relativa al transito dei cancellieri in area terza,  figura professionale del funzionario giudiziario, graduatoria formata in attuazione dell’art. 21 quater della legge 132/2015.
Lo scorrimento riguarda 47 posizioni della graduatoria, dalla 1.135 alla 1.181,  e fa seguito alla mancata immissione in servizio di 2 dei vincitori, nonché alle nuove assunzioni di funzionari giudiziari mediante le procedure di mobilità e di scorrimento delle graduatorie di altre pubbliche amministrazioni in corso di validità.
L’amministrazione ha precisato, nell’avviso pubblicato sul sito istituzionale che con successivi provvedimenti si procederà ad ulteriori scorrimenti della medesima graduatoria a seguito delle nuove assunzioni previste dal decreto del Ministro della giustizia, di concerto con il Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione del 20 ottobre 2016 e successive modificazioni e integrazioni.

 
94 - Nuovo CCNL Funzioni Centrali – I risultati dell’incontro del 10 aprile 2018 Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Domenica 15 Aprile 2018 18:39


Si è svolto in data odierna il programmato incontro in ordine alla interlocuzione tecnica sul nuovo CCNL Funzioni Centrali convocato dall’amministrazione.

Nel corso della riunione CGIL CISL e UIL hanno rappresentato all’amministrazione che in questi primi giorni di applicazione del nuovo CCNL vi sono state interpretazioni da parte degli uffici che non rispondono alla lettera ed al contenuto dello stesso.

In particolare abbiamo rappresentato le criticità che maggiormente sono emerse nell’applicazione degli artt. 20 - 32 – 35 e 44. CGIL CISL e UIL hanno chiesto all’amministrazione di richiamare gli uffici su tutto il territorio ad una applicazione letterale delle norme contenute nel nuovo testo contrattuale onde evitare capziose interpretazioni da parte degli uffici.

Su tali punti l’amministrazione si è resa disponibile riservandosi, all’esito di ulteriori valutazioni, la emanazione di una direttiva.

Nel corso dell’incontro il Direttore Generale del personale Dott.ssa Barbara Fabbrini ha comunicato alle oo.ss.:

• che dal mese di giugno verrà pubblicato l’interpello per gli assistenti giudiziari e per gli ausiliari e che il 55% dei posti sarà riservato a sedi del centro sud del paese;

• che gli interpelli per tutte le altre figure professionali verranno pubblicati entro fine anno 2018;

• che l’ulteriore scorrimento della graduatoria degli idonei del concorso per 800 posti nella figura professionale di assistente giudiziario verrà realizzato verosimilmente nel mese di giugno p.v.;

• che si procederà allo scorrimento graduale della graduatoria degli idonei della procedura ex art. 21 quater in relazione alle assunzioni dall’esterno già effettuate attraverso lo scorrimento delle graduatorie cedute da altre pp.aa.;

• che le commissioni per le procedure per l’attribuzione delle posizioni economiche (anno 2017) si sono insediate il 12 aprile scorso e che, stante la grande quantità di dati da verificare, le graduatorie saranno pubblicate verosimilmente alla fine dell’estate.

Vi informeremo sugli ulteriori sviluppi

 
93 - contrattazione integrativa - l'aran dice no alla partecizione dei sindacati non frmatari del CCNL Stampa E-mail
Funzione Pubblica
Sabato 14 Aprile 2018 19:21

 
92 - Lettera di Maurizio Petriccioli agli elettori RSU Stampa E-mail
Ministero della Giustizia
Sabato 14 Aprile 2018 19:10

 
91 - EAP - Estrazioni alloggi Is Arenas Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Sabato 14 Aprile 2018 18:49

Pubblichiamo la documentazione ricevuta dall'amministrazione in ordine a: "Estrazioni alloggi Is Arenas"

 
90 - Progressioni economiche anno 2018 - Convocate le oo ss per il 16 aprile pv Stampa E-mail
Ministero della Giustizia
Venerdì 06 Aprile 2018 21:32

 
89 - Progressioni economiche 2018 DGMC – Riunione preliminare il prossimo 12 aprile Stampa E-mail
Giustizia Minorile
Venerdì 06 Aprile 2018 21:17

Le organizzazioni sindacali sono state convocate per il prossimo 12 febbraio, ore 11.00, al fine di discutere preliminarmente delle progressioni economiche anno 2018 per il personale delle funzioni centrali in servizi presso l’amministrazione per la giustizia minorile e di comunità. Vi terremo informati.

 
88 - Progressioni economiche 2018 DAP – Riunione preliminare il prossimo 12 aprile Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Giovedì 05 Aprile 2018 20:58

Le organizzazioni sindacali sono state convocate per il prossimo 12 febbraio, ore 14.30, al fine di discutere preliminarmente delle progressioni economiche anno 2018 per il personale delle funzioni centrali in servizi presso l’amministrazione penitenziaria.
Vi terremo informati.

 
87 - Progressioni economiche 2018 Archivi Notarili – Riunione preliminare il prossimo 12 aprile Stampa E-mail
Archivi Notarili
Giovedì 05 Aprile 2018 20:50

Le organizzazioni sindacali sono state convocate per il prossimo 12 febbraio, ore 11.00, al fine di discutere preliminarmente delle progressioni economiche anno 2018 per il personale degli Archivi Notarili.
Vi terremo informati.

 
86 - Revisione sistema di misurazione e valutazione della performance – convocate le oo ss per il 19 aprile pv Stampa E-mail
Ministero della Giustizia
Giovedì 05 Aprile 2018 20:42

L’amministrazione, aderendo ad una precisa richiesta di cgil cisl e uil ha convocato le organizzazioni sindacali per il prossimo 19 aprile, ore 11.00, al fine di discutere dei contenuti dello schema di dm contenente la revisione del sistema di misurazione e valutazione della performance.
Vi terremo informati sugli sviluppi.

 
85 - Personale soppresso ICF - I risultati della riunione del 4 aprile 2018 Stampa E-mail
Giustizia Minorile
Giovedì 05 Aprile 2018 20:22

Si svolto il 4 aprile scorso il programmato incontro in ordine alla ricollocazione del personale in servizio presso l’Istituto Centrale di Formazione con sede in Roma, Castiglione delle Stiviere e Messina.
Presenti il Dott. Starita e il Dott. Buffa rispettivamente direttori generali del personale del DGMC e del DAP.
L’amministrazione, con apposita informativa del 30 marzo scorso, aveva comunicato alle oo.ss. (cfr. allegato) le sedi di servizio del medesimo dipartimento con scoperture in organico presso le quali il suddetto personale potrà essere ricollocato.
Preliminarmente l’amministrazione ha rappresentato che per quanto riguarda la sede di Messina il personale ivi in servizio sarà ricollocato presso gli uffici dipartimentali della stessa città. Ha poi precisato che tali uffici (USSM e CPA) insistono all’interno dello stesso edificio del soppresso ICF.
Il dibattito fra oo.ss. e amministrazione si è poi concentrato sulla ipotesi di ricollocazione di cui alla informativa del 30 marzo scorso.
Relativamente al personale in servizio presso il soppresso ICF di Castiglione delle Stiviere l’amministrazione ha rappresentato che lo stesso verrà ricollocato presso gli uffici del medesimo dipartimento nelle città di Mantova, Verona e Brescia e che, stante la richiesta del DAP, lo stesso verrà contestualmente distaccato presso la nuova Direzione Generale della Formazione e quindi nel medesimo centro di formazione di Castiglione delle Stiviere.
Quanto alla sede centrale di Roma, l’amministrazione ha rappresentato che il personale ivi in servizio potrà essere ricollocato presso gli uffici del medesimo dipartimento che insistono nella stessa città (CGM, UIEPE, CPA, USSM e IPM). L’amministrazione ha altresì rappresentato che il DAP per la nuova Direzione Generale della Formazione ha fatto richiesta di n. 5 unità e che quindi, previo consenso degli interessati, altrettanti lavoratori verranno distaccati presso la predetta direzione.
La CISL, al fine di tutelare il diritto di scelta dei lavoratori interessati, ha chiesto all’amministrazione di attivare in favore di tali lavoratori le procedure per la mobilità interna mediante pubblicazione di apposito interpello.
Quanto al personale già distaccato presso altre sedi l’amministrazione su sollecitazione della CISL ha chiarito che lo stesso continuerà ad essere distaccato senza soluzione di continuità.

 
84 - Ufficiali giudiziari – diritti protesto e indennità accesso (levata protesti cambiari): prossima la pubblicazione del dm adeguamento Stampa E-mail
Ufficiali giudiziari
Giovedì 05 Aprile 2018 20:16

Con nota inviata in data odierna alle organizzazioni sindacali, che pubblichiamo, l’amministrazione ha comunicato che il dm di adeguamento 8.3.2018 sarà pubblicato sulla GU 16.4.2018 n.18 ed entrerà in vigore il 1.5.2018.

 
83 - Nuovo CCNL Funzioni Centrali - La certificazione della Corte dei Conti Stampa E-mail
Funzione Pubblica
Mercoledì 04 Aprile 2018 15:57

 
82 - Difficoltà operative urc - intervento Cgil CISL UIL Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Mercoledì 04 Aprile 2018 15:50

Pubblichiamo l’intervento del sindacato confederale in merito alle difficoltà operative degli uffici recupero crediti derivanti dall’applicazione del nuovo art. 238 bis TUSP.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 21