Login


Per gli allegati accedi qui!



Iscriviti alla CISL


Mondo CISL

Link consigliati:
Cisl
Il sito ufficiale della CISL
Cisl News
Le notizie, il mondo del lavoro e altro!
Cisl Funzione Pubblica
La nostra Federazione
Conquiste del lavoro
Quotidiano della CISL fondato nel 1948 da Giulio Pastore

Previsioni meteo

Click per aprire http://www.ilmeteo.it

Santo del giorno

Manifesti storici

Manifesti storici

Chi è online

 55 visitatori online

Statistiche

Utenti : 809
Contenuti : 2185
Link web : 10
Tot. visite contenuti : 1528376
Home
Benvenuto in CISL FP GIUSTIZIA
145 - Mobilità - I risultati della riunione del 10 luglio 2018 Stampa E-mail
Giustizia Minorile
Giovedì 12 Luglio 2018 14:56

Si è svolto il 10 luglio scorso il programmato incontro sulla definizione dei criteri di mobilità per il personale del dipartimento per la giustizia minorile e di comunità. Per la parte pubblica era presente il Direttore Generale del personale Starita.

Preliminarmente la discussione si è sviluppata sulla eventualità di definire, anche a margine dell’accordo sulla mobilità, una sanatoria dei distaccati. Sul punto l’amministrazione ha precisato che i distaccati con provvedimento del dipartimento sono 120, quelli con provvedimento dei Centri per la Giustizia Minorile sono 101 mentre quelli con provvedimento degli UIEPE sono 54.

Successivamente la discussione è entrata nel merito della bozza di accordo trasmessa dall’amministrazione. In particolare sono stati affrontati rilevanti questioni inerenti la valutazione delle condizioni di famiglia (art. 9), le applicazioni nazionali e regionali per ragioni personali e/o di servizio con particolare riferimento alla espressa previsione dell’attribuzione del trattamento di missione se dovuto per legge (artt 14/15), la copertura dei posti di risulta (art 16), la eventuale introduzione dell’istituto dello scambio, la indicazione nell’accordo delle norme di legge che prevedono una precedenza assoluta nell’assegnazione delle sede (ad es. legge 104/1992 e legge 120/1991 per il personale ipovedente) nonché delle altre norme di legge che incidono sulla mobilità (ad es. art. 42 bis D.L.vo 151/2001 e L. 100/1987).

Per la delicatezza della problematica e la necessita di operare opportuni approfondimenti, anche alla luce di ulteriori dati, in particolare sul personale distaccato e sulle scoperture di organico, che le organizzazioni sindacali hanno chiesto e che l’amministrazione si è impegnata a fornire a breve, le trattative sono state rinviate per una rapida definizione dell’accorso al prossimo mese di settembre.

 
143 - ufficiali giudiziari - malfunzionamento GSU: sollecito del sindacato confederale Stampa E-mail
Ufficiali giudiziari
Martedì 10 Luglio 2018 10:48

Con nota inviata in data odierna, cgil cisl e uil hanno sollecitato l’amministrazione a porre rimedio al cattivo funzionamento del sistema GSU ed a trasmettere le informazioni richieste sull’argomento. Pubblichiamo copia della nota. Vi terremo informati.

 
141 - mobilità - convocate le oo ss per il 10 luglio Stampa E-mail
Giustizia Minorile
Martedì 03 Luglio 2018 18:59

Le organizzazioni sindacali sono state convocate per il prossimo 10 luglio al fine di discutere dei criteri di mobilità del personale del comparto funzioni centrali in servizio presso il dipartimento per la giustizia minorile e di comunità. Pubblichiamo copia della convocazione. vi terremo informati sugli sviluppi della trattativa.

 
139 - Sistema di misurazione e valutazione della performance - il sindacato maggiormente rappresentativo chiede di riaprire la discussione Stampa E-mail
Ministero della Giustizia
Domenica 01 Luglio 2018 17:34

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA
Capo Dipartimento reggente dell’organizzazione giudiziaria Direttore Generale del personale e della formazione
Dott.ssa Barbara Fabbrini

 

OGGETTO: Richiesta incontro urgente


Le scriventi organizzazioni sindacali, firmatarie dell’accordo del 26 aprile 2017, hanno ricevuto la disposizione di servizio con cui è stata avviata la sperimentazione del nuovo sistema di misurazione e valutazione della performance, previsto dal DM 10 maggio 2018, nell’ambito degli uffici della Direzione Generale delle risorse materiali e delle tecnologie.

Considerata la rilevanza e delicatezza della problematica, destinata ad investire tutti gli uffici giudiziari e le altre articolazioni di codesto Dipartimento, e soprattutto la circostanza che le osservazioni formulate dalle scriventi Organizzazioni Sindacali sui contenuti del nuovo sistema di misurazione e valutazione della performance nell’unica riunione tenutasi sull’argomento non hanno avuto alcun riscontro, si richiede la convocazione con urgenza di un apposito incontro, anche alla luce delle innovazioni previste dal CCNL 2016/18.

Distinti saluti

 
137 - nuove piante organiche – il dm in corso di pubblicazione Stampa E-mail
Giustizia Minorile
Giovedì 28 Giugno 2018 18:00

Con nota invita il 27 giugno scorso l’amministrazione ha comunicato che il DM 11 aprile 2018 con il quale sono state definite le nuove piante organiche del personale del comparto funzioni centrali è stato vistato dall’organo di controllo ed è in via di pubblicazione sul BU del Ministero. Pubblichiamo copia della nota dell’amministrazione.

 
135 - Progressioni economiche - il 21 giugno pubblicate le prime graduatorie Stampa E-mail
Giustizia Minorile
Lunedì 25 Giugno 2018 18:36

Il 21 giugno scorso sul sito istituzionale del ministero sono state pubblicate le graduatorie relative alle progressioni economiche 2017. come precisato nella nota trasmessa alle organizzazioni sindacali, che pubblichiamo, le graduatorie concernono esclusivamente i profili per i quali le Commissioni hanno completato lo scrutinio delle domande.

 
133 - mobilità - bandi per conservatori ed assistenti amministrativi Stampa E-mail
Archivi Notarili
Lunedì 25 Giugno 2018 18:20

Sul sito istituzionale del ministero sono stati pubblicati in data 21 giugno bandi di mobilità per le seguenti figure professionali: conservatore ed assistente amministrativo. Questo il link

 
131 - buoni pasto - denuncia del sindacato confederale Stampa E-mail
Archivi Notarili
Giovedì 21 Giugno 2018 14:24

Con nota inviata in data odierna al direttore generale degli archivi notarili, cgil cisl e uil hanno denunciato la impossibilità di utilizzare, in molte parti d’Italia, i buoni pasto erogati dal precedente gestore. Con la predetta nota cgil cisl e uil hanno invitato l’amministrazione a ricercare ogni utile soluzione alla problematica e, nelle more, a rendere edotti i lavoratori circa le procedure amministrative volte ad individuare, segnalare e perseguire gli esercizi che rifiutano di incassare i buoni pasto. Vi terremo informati sugli sviluppi.

 
128 - EAP - Soggiorni estivi Castiglione delle Stiviere Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Venerdì 15 Giugno 2018 08:03

Pubblichiamo l’intera documentazione, trasmessa alle oo.ss. dall’amministrazione, relativa a “soggiorni estivi per i dipendenti e le loro famiglie presso l'Istituto di istruzione di Castiglione delle Stiviere (MN)- anno 2018”.

 
126 - attuazione accordo 26 aprile 2017 - il sindacato confederale interpella il nuovo ministro Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Martedì 12 Giugno 2018 21:42

Al Sig. Ministro della Giustizia On.le Alfonso Bonafede

e, p.c.

Al Direttore Generale del personale e della formazione del D.O.G. Dott.ssa Barbara Fabbrini


Signor Ministro,

le scriventi OO.SS., nell’augurarLe il benvenuto a capo del dicastero della Giustizia, chiedono la convocazione di un incontro sindacale avente per oggetto l’Accordo del 26 aprile 2017 inerente la programmazione e la rimodulazione dei profili professionali, azioni di riqualificazione e promozione professionale del personale dell’Amministrazione giudiziaria e degli altri dipartimenti.
Certi di un accoglimento della presente richiesta, ringraziano e rinnovano gli auguri di un proficuo lavoro per una giustizia migliore e più efficiente.

 
144 - DGMC - le nuove dotazioni organiche Stampa E-mail
Giustizia Minorile
Mercoledì 11 Luglio 2018 14:56

Pubblichiamo le nuove dotazioni organiche (e piante organiche) dell'amministrazione per la giustizia minorile e di comunità.

 
142 - ufficiali giudiziari - malfunzionamento GSU: interviene il sindacato confederale Stampa E-mail
Ufficiali giudiziari
Giovedì 05 Luglio 2018 22:37

Con nota inviata in data odierna, cgil cisl e uil hanno chiesto al capo dipartimento reggente ed al direttore generale dei servizi informativi automatizzati le ragioni del cattivo funzionamento del sistema sistema dei registri informatici GSU e se è stato rinnovato il relativo contratto di assistenza. Pubblichiamo copia della nota. Vi terremo informati.

 
140 - fua 2017 e progressioni economiche 2018 - le oo ss firmatarie chiedono la sottoscrizione definitiva degli accordi Stampa E-mail
Ministero della Giustizia
Lunedì 02 Luglio 2018 18:42

Al Sig. Ministro della Giustizia
On.le Alfonso Bonafede


Signor Ministro,

in data 21 dicembre 2017 le scriventi OO.SS. hanno sottoscritto con l’Amministrazione della Giustizia l’Ipotesi di Accordo sull’utilizzazione del Fondo Unico di Amministrazione per l’anno 2017 del personale non dirigenziale, per un importo complessivo di €63.487.090.
Premesso quanto sopra, atteso che l’Ipotesi di Accordo sul FUA 2017 risulta certificato dagli organi di controllo, le scriventi OO.SS. chiedono la convocazione urgente del tavolo negoziale per procedere alla sua sottoscrizione definitiva.
Inoltre, si chiede la firma definitiva anche dell’Ipotesi di Accordo del 16 aprile 2018, già finanziato, concernente ulteriori 8.135 sviluppi economici del personale della Giustizia con decorrenza 01.01.2018.
Signor Ministro, confidando nella Sua sensibilità verso i lavoratori e per una Giustizia più efficiente, le  scriventi OO.SS. rappresentano che  la  firma definitiva  dei predetti Accordi consentirà di sbloccare la remunerazione al personale degli emolumenti e delle indennità dovute in ragione dei servizi e delle mansioni espletate nell’anno 2017, nonché di valorizzare ed incentivare il personale con l’emanazione da parte dei vari Dipartimenti del Ministero dei bandi per la progressione economica 2018.
Con l’occasione si rinnova la richiesta di incontro sindacale già formulata il 12 giugno u.s.

 
138 - Mobilità - La bozza di accordo Stampa E-mail
Giustizia Minorile
Giovedì 28 Giugno 2018 19:00

Pubblichiamo la bozza di accordo di mobilità elaborata dall'amministrazione e trasmessa alle organizzazioni sindacali per le osservazioni. Seguirà a breve convocazione per la definizione dell'accordo. Vi terremo informati.

 
136 - Progressioni verticali - I risultati della riunione del 12 giugno 2018 Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Martedì 26 Giugno 2018 18:00


Si è svolto il 12 giugno scorso il programmato incontro in tema di progressioni verticali presso l’amministrazione penitenziaria. Alla riunione ha partecipato, per la parte pubblica, il Direttore Generale del personale e delle risorse Pietro Buffa.

Il DG Buffa, introducendo i lavori, ha affermato la volontà dell’amministrazione penitenziaria di applicare la norma dell’art. 22 del decreto legislativo 25 maggio 2017. n. 75 comma 15 la quale consente alle amministrazioni pubbliche, nel triennio 2018/2020, di realizzare le progressioni verticali (ossia i passaggi tra le aree) attraverso una procedura selettiva riservata al solo personale interno nel limite del 20% dei posti previsti nei piani di fabbisogno di personale, fermo restando il possesso dei titoli di studio previsti per l’accesso dall’esterno. Lo stesso DG ha precisato che i posti destinati alla predetta procedura. in relazione alle capacità assunzionali per l'anno 2018, ammontano ad otto di cui 5 posti di funzionario contabile, 2 posti di funzionario informatico e 1 posto di funzionario tecnico.

CGIL CISL e UIL, pur apprezzando la volontà dell’amministrazione di applicare il citato art. 22, hanno invitato la stessa a predisporre il piano di fabbisogno triennale, secondo le linee di indirizzo definite con il decreto interministeriale 8.5.2018, al fine di calcolare il 20% non con riferimento all’anno in corso ma con riferimento al triennio 2018/2020 sì da ampliare notevolmente il numero di posti da riservare alla procedura interna. Inoltre CGIL CISL e UIL hanno invitato l’amministrazione a prevedere anche le progressioni dall’area prima all’area seconda, in aggiunta a quelle dall’area seconda all’area terza, al fine di realizzare progressivamente lo svuotamento dell’area prima.

CGIL CISL e UIL hanno inoltre rappresentato che l’art. 21 quater L. 132/2015, recentemente esteso anche alle professionalità dei contabili degli assistenti linguistici e degli informatici, fa riferimento non solo all’organizzazione giudiziaria bensì al “personale” del Ministero della Giustizia. Pertanto tale norma, che prevede il passaggio in area terza, secondo la procedura interna delineata dal CCNI 5.4.2000, delle figure professionali apicali dell’area seconda e la contestuale trasformazione delle stesse in ruoli ad esaurimento, si applica anche ai contabili ed agli assistenti linguistici ed informatici degli altri dipartimenti (DAP, DGMC e Archivi Notarili) a nulla rilevando la circostanza che al momento il finanziamento è previsto per la sola organizzazione giudiziaria.

CGIL CISL e UIL, in considerazione del fatto che le competenze professionali di dette professionalità sono comuni e trasversali alle diverse articolazioni dipartimentali, ritengono inammissibile che le stesse in un dipartimento (il Dog) siano collocate in area terza e per gli altri dipartimenti nell’ area seconda. Per i motivi sopra esposti CGIL CISL e UIL hanno invitato l’amministrazione a sostenere la richiesta del sindacato confederale di estendere l’applicazione dell’art. 21 quater anche ai contabili, agli assistenti informatici e linguistici in servizio presso il DAP.

L’amministrazione, preso atto delle dichiarazioni del sindacato confederale, pur avendo predisposto una bozza di bando di selezione, si è riservata ogni decisione in merito all’esito di un approfondimento della materia.

 
134 - Progressioni verticali – il dap autorizzato a procedere per l’anno 2018 Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Lunedì 25 Giugno 2018 18:23

Con nota inviata alle organizzazioni sindacali l’amministrazione penitenziaria ha comunicato che la richiesta di accedere alle facoltà assunzionali per l’anno 2018 è stata positivamente riscontrata dagli organi competenti e che i posti destinati alle progressioni verticali (passaggio dall’area seconda all’area terza secondo una procedura selettiva riservata al personale in servizio ed in possesso del titolo di studio richiesto per l’accesso dall’esterno) sono stati ridotti da 8 a 7. Tali posti, ha precisato il ministero, saranno destinati ai profili di Funzionario contabile (5) e Funzionario informatico (2). Pubblichiamo la comunicazione dell’amministrazione.

 
132 - EAP - Elargizione premi al personale dell'Amministrazione Penitenziaria Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Lunedì 25 Giugno 2018 18:16

Pubblichiamo la documentazione ricevuta dall'amministrazione  in ordine a: "Elargizione premi al personale dell'Amministrazione Penitenziaria che ha conseguito nell'anno 2017 un titolo di studio superiore a quello posseduto"

 
129 - decurtazione indennità penitenziaria in occasione di assenze per malattia - il sindacato confederale chiede un inconto al neo ministro Bonafede Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Venerdì 15 Giugno 2018 12:03

On. Alfonso Bonafede
Ministro della Giustizia


Ill.mo Signor Ministro,

I lavoratori appartenenti al comparto delle funzioni centrali in servizio nell’Amministrazione Penitenziaria e nella Giustizia Minorile e di Comunità sono vittime di una grave ingiustizia che proprio in questi giorni sta raggiungendo il suo epilogo. Questi lavoratori percepiscono l’indennità di servizio penitenziario prevista dalla legge in ragione della specificità del lavoro che gli stessi svolgono nelle strutture penitenziarie. A partire dal luglio 2015, sulla base di un mutato orientamento ARAN, le Direzioni Generali del personale dei due dipartimenti hanno disposto non solo la decurtazione della indennità di servizio penitenziario in caso di assenza per malattia ex art. 71 DL 112/08 ma anche il recupero, sulla base della stessa norma, delle somme corrisposte a titolo di indennità in occasione delle assenze per malattia a far data dal 25 giugno 2008, data di entrata in vigore del DL 112/08 citato. Proprio in questi giorni gli uffici stanno procedendo ad effettuare i conteggi ed a richiedere alle ragionerie territoriali competenti di operare le ritenute sugli stipendi.

FP CGIL, CISL FP e UILPA hanno fatto innumerevoli interventi, formali ed informali, sui vertici dell’amministrazione della Giustizia al fine di ottenere il ripristino della originaria esclusione delle decurtazioni in caso di assenza per malattia, anche mediante un intervento legislativo, riaffermando le ragioni, anche tecnico giuridiche, a fondamento della richiesta, segnalando la disparità di trattamento rispetto al personale della polizia penitenziaria e della dirigenza penitenziaria nonchè rispetto agli ufficiali del disciolto corpo degli agenti di custodia i quali, pur operando nel medesimo contesto lavorativo, sono tuttora esclusi ope legis dalle decurtazioni e, soprattutto, denunciando l’iniquità del recupero retroattivo delle somme (per alcuni lavoratori si parla di migliaia di euro) posto in essere da un datore di lavoro (pubblico) che, in barba al principio di buona fede, ha mutato in corso d’opera le regole del gioco.

Signor Ministro,

Il malessere monta tra il personale. Le federazioni FP CGIL, CISL FP e UILPA, nel reiterare le richieste già fatte in merito ad una soluzione politica della questione, le chiedono la convocazione con urgenza di uno specifico incontro sulla materia.

Cordiali saluti

 
127 - progressioni economiche - cgil cisl e uil chiedono un incontro Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Mercoledì 13 Giugno 2018 20:01

Dott.ssa Barbara Fabbrini
Direttore Generale del personale e della formazione

 

Le scriventi organizzazioni sindacali ricevono reiterate richieste di informazione da parte dei lavoratori in merito ai tempi di pubblicazione delle graduatorie relative alle progressioni economiche anno 2017. Il pressing dei lavoratori è legittimo sia per il lungo lasso di tempo trascorso dalla pubblicazione dei bandi sia per il timore di procrastinare la decorrenza delle progressioni al 2019 (ossia di perdere un altro anno, il 2018, dopo aver perso il 2017). Infatti la decorrenza delle progressioni economiche non coincide più con l’anno di sottoscrizione del relativo accordo ma con l’anno di approvazione e pubblicazione delle graduatorie. Inoltre, è noto che proprio per accelerare i tempi dello scrutinio delle domande sono stati concordati criteri semplificati di valutazione, soprattutto dei titoli, che hanno generato non poco malcontento tra i lavoratori.

Per i motivi sopra indicati, attesa la delicatezza della problematica e la ferma volontà delle scriventi organizzazioni sindacali di portare a termine il più rapidamente possibile anche le progressioni economiche anno 2018, si chiede la convocazione con urgenza di un apposito incontro.

 
125 - progressioni verticali - convocate le oo ss per il 12 giugno Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Lunedì 11 Giugno 2018 15:48

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 101