190 – Particolari posizioni FUA 2017 – Intervento della Cisl

/ ottobre 3, 2018/ Giustizia Minorile

Con nota inviata al direttore generale del personale la cisl ha invitato l’amministrazione centrale a sensibilizzare la dirigenza degli uffici affinchè in occasione delle trattative sul pagamento del fondo di sede, ferma restando l’autonomia negoziale di ciascuna sede di RSU e nei limiti delle risorse disponibili, siano indennizzate le attività svolte dal personale addetto alla gestione del materiale ed al servizio di protezione e prevenzione nonché il personale che presta la propria attività, anche in posizione di missione, nelle sedi già individuate come disagiate nell’amministrazione penitenziaria. Infatti l’accordo sul FUA 2017, in quanto primo accordo stipulato dopo la riforma organizzativa del Ministero ossia dopo il transito della Esecuzione Penale Esterna nella Giustizia Minorile, è suscettibile di una revisione in melius in occasione della definizione dei criteri di pagamento del FUA 2018. Tuttavia, nelle more dell’inizio e della conclusione delle relative trattative, è possibile tener conto di alcune situazioni, meritevoli di apprezzamento, già in occasione delle trattative sul pagamento del cd fondo di sede 2017. Pubblichiamo copia della nota inviata all’amministrazione.

Leave a Comment