Login


Per gli allegati accedi qui!



Iscriviti alla CISL


Mondo CISL

Link consigliati:
Cisl
Il sito ufficiale della CISL
Cisl News
Le notizie, il mondo del lavoro e altro!
Cisl Funzione Pubblica
La nostra Federazione
Conquiste del lavoro
Quotidiano della CISL fondato nel 1948 da Giulio Pastore

Previsioni meteo

Click per aprire http://www.ilmeteo.it

Santo del giorno

Manifesti storici

Manifesti storici

Chi è online

 41 visitatori online

Statistiche

Utenti : 786
Contenuti : 1980
Link web : 10
Tot. visite contenuti : 1314900
Home
Benvenuto in CISL FP GIUSTIZIA
214 - Assunzione 200 funzionari giudiziari e primo scorrimento graduatoria art. 21 quater L.132/15 – firmato il decreto che individua le graduatorie da cui assumere Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Giovedì 14 Dicembre 2017 08:53

È stato sottoscritto lo scorso 13 dicembre il decreto che individua le graduatorie oggetto di scorrimento ai fini dell'assunzione di 200 unità di funzionario giudiziario (link al sito giustizia.it). L’assunzione di questi duecento funzionari consentirà il primo scorrimento per altrettanti posti della graduatoria di cui all’art.21 quater della legge 132/5015.

 
212 - Concorso assistenti giudiziari – dal 18 al 21 dicembre pv la scelta delle sedi Stampa E-mail
Ministero della Giustizia
Giovedì 07 Dicembre 2017 19:46

La scelta delle sedi relative al concorso per 800 posti di assistente giudiziario sarà effettuata dal 18 al 21 dicembre 2017 a Roma presso la sede della Scuola di formazione e aggiornamento del Corpo di Polizia e del Personale dell’Amministrazione penitenziaria "Giovanni Falcone", sita in via di Brava 99. L'elenco dei vincitori suddivisi nelle predette giornate, nonché l'elenco degli uffici e delle sedi di servizio disponibili per la scelta sarà pubblicato sul sito istituzionale del ministero.
Le sedi saranno scelte secondo l'ordine di graduatoria, fatta salva la scelta prioritaria di coloro che possiedono e che hanno documentato i requisiti previsti dalla legge 5 febbraio 1992, n. 104, specificamente in relazione all’art. 21, co. 1, nonché all’art. 33 co. 6 della medesima legge.
In caso di assoluto impedimento il candidato potrà farsi rappresentare da una persona munita di delega contenente i dati e la firma autografa del delegante, corredata dai documenti di identità del delegante e del delegato stesso. I dati del delegante e del delegato dovranno essere anticipati all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Qualora il vincitore o il suo delegato non dovessero presentarsi per la scelta della sede nel giorno e nell’ora indicata, l’Amministrazione assegnerà la sede di servizio secondo l'ordine di graduatoria sulle sedi rimaste disponibili.

Link al sito istituzionale del Ministero della Giustizia

 

 
210 - Passaggio degli ausiliari in area seconda - Le oo ss firmatarie dell'accordo del 26 aprile us chiedono la convocazione con urgenza di un incontro Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Lunedì 04 Dicembre 2017 21:31

Alla Direzione Generale del Personale e della Formazione
Dott.ssa B. Fabbrini  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


Oggetto: Sollecito convocazione

Le scriventi OO.SS., benché consapevoli delle attività che sono state necessarie per portare a compimento l’inquadramento dei vincitori delle procedure ex art. 21 quater, e le graduatorie dei vincitori del concorso per assistenti - per i quali auspichiamo l’assunzione in tempi brevi e, per entrambe le procedure, lo scorrimento fino a totale esaurimento delle graduatorie degli idonei - devono tuttavia rilevare il notevole ritardo nel rispetto delle scadenze previste sia nell’accordo del 26 aprile 2017 che del DM del 9.11.2017 che lo ha recepito.
In particolare l’Amministrazione si era impegnata ad attivare dal mese di ottobre c.a. le procedure per l’emissione del bando per la riqualificazione degli ausiliari che, inutile ripeterlo, attendono dal 2010 sia portato a compimento quanto previsto dal CCNI vigente.
Pertanto, a tal proposito, si chiede urgente convocazione.
Con la presente si sollecita, altresì, la pubblicazione entro il mese di dicembre dei bandi relativi alle progressioni economiche già definite con l’accordo del 13 settembre 2017.
Distinti saluti.

 
208 - Mobilità - Interpello straordinario nazionale per contabile Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Lunedì 04 Dicembre 2017 17:55

Pubblicato l'interpello straordinario per la figura professionale del contabile.  Le domande dovranno essere presentate entro il prossimo 9 dicembre. Pubblichiamo l'intera documentazione trasmessa dall'amministrazione.

 
206 - Dirigenti - Retribuzione di risultato anni 2013/2014: il 29 novembre pv la firma dell'accordo Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Martedì 28 Novembre 2017 18:00

Con nota inviata alle organizzazioni sindacali, che pubblichiamo, l’amministrazione ha informato che il giorno 29 novembre pv, in occasione della già programmata riunione convocata per definire i criteri di pagamento della retribuzione di risultato per le attività 2015/2016, si procederà alla sottoscrizione dell’accordo sui criteri di pagamento della retribuzione di risultato per l’attività svolta negli anni 2013/2014, essendo stata certificata la relativa ipotesi di accordo dagli organi di controllo.

 
204 - Assicurazione sanitaria in favore del personale - Nota EAP Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Venerdì 24 Novembre 2017 19:03

Pubblichiamo la nota dell'amministrazione in ordine a "Assicurazione sanitaria in favore del personale"

 
202 - Festività del Natale 2017 - Nota EAP Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Mercoledì 22 Novembre 2017 20:36

Pubblichiamo la nota dell'amministrazione in ordine a "Festività del Natale 2017"

 
200 - Procedure ex art 21 quater - Il 1 dicembre la firma dei contratti individuali Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Martedì 21 Novembre 2017 12:27

Secondo quanto comunicato dall’amministrazione attraverso il sito istituzionale, i vincitori delle procedure ex art. 21 quater L. 132/2015 firmeranno i contratti individuali di lavoro presso l’ufficio di appartenenza il prossimo 1 dicembre.

Link al sito istituzionale del Ministero

 
198 - Sussidi in favore del personale – pubblicato il PDG Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Mercoledì 15 Novembre 2017 23:08

Sul Bollettino Ufficiale n. 21 del 15 novembre c.a. (pag. 35) è stato pubblicato il PDG concernente i sussidi in favore dei dipendenti di ruolo dell’amministrazione giudiziaria. Pubblichiamo copia del BU.

 
196 - Nuove dotazioni organiche – pubblicato il DM Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Mercoledì 15 Novembre 2017 12:59

Sul Bollettino Ufficiale n. 21 del 15 novembre c.a. (pag. 3) è stato pubblicato il DM concernente le nuove dotazioni organiche del personale del comparto ministeri dell’amministrazione penitenziaria. Pubblichiamo copia del BU.

BU piante organiche

 
213 - Dirigenti - Interpello per posizioni dirigenziali Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Martedì 12 Dicembre 2017 08:50

Sul sito istituzionale del ministero è stato pubblicato il sei dicembre scorso interpello per posizioni dirigenziali vacanti negli uffici giudiziari. Pubblichiamo la nota dell’amministrazione.

 
211 - Mobilità - Interpello straordinario nazionale per funzionario giuridico pedagogico Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Mercoledì 06 Dicembre 2017 21:51

Pubblicato l'interpello straordinario per la figura professionale del funzionario giuridico pedagogico. Le domande dovranno essere presentate entro il prossimo 15 dicembre.
Pubblichiamo l'intera documentazione trasmessa dall'amministrazione.

 
209 - Dirigenti - Retribuzione di risultato (attività 2013/2014): il testo dell'accordo Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Lunedì 04 Dicembre 2017 18:10

Pubblichiamo il testo dell'accordo sulla retribuzione di risultato dei dirigenti (attività 2013/2014) sottoscritto lo scorso 29 novembre.

 
207 - Dirigenti - Retribuzione di risultato, sottoscritto l'accordo Stampa E-mail
Mercoledì 29 Novembre 2017 17:45


In data odierna, a seguito dell’esito positivo dei controlli previsti dall’art. 40-bis del d.lgs. n. 165/2001, è stato sottoscritto l’accordo definitivo sulla retribuzione di risultato relativa agli anni 2014 (attività 2013) e 2015 (attività
2014).
Le parti hanno concordato di ripartire le somme disponibili, tenendo conto esclusivamente delle valutazioni espresse dall’O.I.V. in base al grado di raggiungimento degli obiettivi. Nel prospetto di seguito riportato, è indicato il coefficiente di valutazione attribuito ad ogni diverso giudizio.

Valutazione Coefficiente di Valutazione
Eccellente 1,2
Oltre la media 1,0
Distinto 0,8
Adeguato 0,6
Non valutato (per omessa trasmissione di documentazione) o valutato negativamente 0

Per i dirigenti ai quali sia stato conferito un incarico ad interim ai sensi dell’art. 61 del CCNL 21 aprile 2006 è prevista inoltre l’attribuzione di un ulteriore importo pari al 15% del valore economico della retribuzione di posizione prevista per l’incarico del dirigente sostituito, commisurato al periodo di durata della reggenza.
Per quanto concerne la definizione dei criteri per la corresponsione della retribuzione di risultato per gli anni 2016 (attività 2015) e 2017 (attività 2016), le parti hanno convenuto di aggiornare la riunione al 12 dicembre 2017, attesa la necessità di procedere ad approfondimenti tecnici anche a seguito delle richieste avanzate dalle OO.SS. di modifica dei coefficienti di valutazione e dell’importo da corrispondere in caso di reggenze.
Al riguardo è stato sottolineato che anche per il conferimento di un incarico ad interim dovrebbe valere la regola dell’interpello (come peraltro avviene in altre amministrazioni statali).
L’Amministrazione, invitata a fornire informazioni in merito all’assunzione degli idonei dell’ultimo concorso a dirigenti del Ministero della Giustizia, ha precisato che al fine di coprire i numerosi vuoti di organico delle posizioni dirigenziali, ha avviato la procedura per ottenere l’autorizzazione ad assumere 18 dirigenti.
In relazione alla questione della rotazione degli incarichi, la parte pubblica, nell’evidenziare l’approccio particolarmente rigoroso della Corte dei Conti inteso ad escludere l’ulteriore rinnovo di un incarico dirigenziale per un periodo di tempo protratto oltre limiti di ragionevolezza, ha assicurato un approccio graduale al problema; l’intento è quello di limitare la rotazione ad alcuni posti funzione e di salvaguardare comunque i dirigenti prossimi alla pensione.

 
205 - Organizzazione Prap ed Istituti penitenziari - I risultati della riunione del 21 novembre us Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Venerdì 24 Novembre 2017 19:10

Come previsto si è tenuto il 21 c.m. l’incontro con il Direttore generale del personale e delle risorse, Pietro Buffa, per discutere sulla bozza di organizzazione tipo per i PRAP e per gli Istituti penitenziari, inoltrata alle OO. SS. con la nota di convocazione del 16.11.2017.
Il direttore generale del personale e delle risorse, in premessa, ha rappresentato brevemente l’organigramma e l’obiettivo primario che ha reso necessario declinare tale modello organizzativo che in un secondo momento interesserà anche la sede dipartimentale. Tutte le articolazioni del ministero della Giustizia dovranno uniformarsi alla nuova procedura di protocollo e di gestione documentale denominata “Calliope”. Pertanto, per facilitare l’interazione tra le diverse strutture e consentire la semplificazione dei processi gestionali in tutta l’organizzazione penitenziaria, si è reso necessario individuare un modello organizzativo omogeneo e definire anche gli aspetti legati alla nomenclatura. Naturalmente tale schema organizzativo, ha puntualizzato il DG Buffa, tiene conto sia del DPCM n.84 del 15 giugno 2016 sia del DM del 2 marzo 2016 nonché del DM del 22 settembre 2017.
Cgil Cisl e Uil hanno formulato alcune osservazioni in merito ai contenuti della bozza anche in considerazione del recupero di posizioni organizzative in conseguenza della soppressione di alcuni PRAP e della cessione dell’esecuzione penale sterna al DGMC.
In particolare le stesse hanno evidenziato la necessità di prevedere nei PRAP una sezione, non un settore, riguardante l’edilizia penitenziaria in ragione del rilievo che questa riveste non escludendo che, laddove l’accorpamento dei PRAP includa regioni ad alto rischio sismico e segnate dagli ultimi recenti eventi sismici, si preveda in loco la presenza del funzionario tecnico.
In secondo luogo CGIL CISL e UIL hanno rappresentato la opportunità di istituire anche una sezione informatica la quale dovrà sovraintendere, tra l’altro, proprio alla gestione del sistema Calliope nonché alla gestione delle videoconferenze non solo con riferimento ai detenuti in regime di 41 bis. 
Con riferimento all’“economato” CGIL CISL e UIL hanno sostenuto che per l’importanza che riveste tale servizio deve essere prevista una sezione e non un settore. A tal proposito ci si è riservati di far pervenire osservazioni scritte più dettagliate.
Riguardo alla nomenclatura le predette hanno chiesto di denominare in maniera più appropriata il settore “Sanità penitenziaria” considerato che il rapporto è con il SSNN.
Con riferimento alla sezione “Osservazione e trattamento” per il sindacato confederale andrebbero delineati e previsti due settori che tengano conto rispettivamente l’uno dei “Rapporti e collaborazioni con gli enti del Territorio” e l’altro più specificamente dell’osservazione e delle attività trattamentali.
Infine CGIL CISL e UIL hanno evidenziato la necessità di approntare un modello organizzativo di massima anche per gli istituti penitenziari.
Il Direttore Generale ha precisato che le varie osservazioni esposte saranno oggetto di approfondimento e di attenzione per la riformulazione dello schema.
L’incontro ha dato l’opportunità di rappresentare alcune problematiche e di chiedere chiarimenti.
Sulla mobilità del personale del comparto, che non è ancora totalmente definita, CGIL CISL e UIL, nel ribadire a gran voce che gli accordi sottoscritti tra le parti vanno rispettati, hanno chiesto di stabilizzare gli informatici, gli assistenti tecnici, gli ausiliari e tutti quegli altri lavoratori distaccati prima del 23.3.2009 i quali a seguito della definizione delle nuove piante organiche hanno un posto disponibile nell’ufficio ove prestano servizio nonché quei lavoratori perdenti sede a seguito di accorpamento o soppressione della sede di servizio (PRAP –Istituti penitenziari).
CGIL CISL e UIL hanno chiesto inoltre di rivedere, alla luce delle nuove piante organiche, l’attuazione della mobilità ex legge 104 nonché la pubblicazione dei bandi per tutte le figure professionali escluse dalla recente mobilità. Infine le stesse hanno richiesto il rispetto della cadenza annuale degli interpelli.
In ultimo CGIL CISL e UIL hanno riaffermato la necessità di risolvere definitivamente la questione della decurtazione dell’indennità penitenziaria in conseguenza delle assenze per malattia. Si tratta di una problematica che per il sindacato confederale ha priorità assoluta perché molto delicata e sentita dai lavoratori. Su tale punto CGIL CISL e UIL si sono dichiarate pronte anche ad intraprendere azioni di mobilitazione dei lavoratori.
Vi terremo informati sull’evolversi delle questioni affrontate.

 
203 - Comitato di indirizzo Ente Assistenza - I risultati della riunione del 20 novembre 2017 Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Mercoledì 22 Novembre 2017 20:40

Si è tenuta ieri pomeriggio la riunione del Comitato d’Indirizzo per l’Ente di Assistenza del Personale dell’Amministrazione Penitenziaria. La discussione ha riguardato la programmazione di spesa per l’anno 2018 e la previsione relativa alla stipula di una Assicurazione Sanitaria in favore dei Soci. Pubblichiamo la relazione tecnica che è stata presentata nella riunione e che verrà inviata a tutte le organizzazioni sindacali per le valutazioni del caso. Acquisite queste ultime, in brevissimo tempo il Comitato d’Indirizzo tornerà a riunirsi per decidere e deliberare sulla materia.

 
201 - Piano triennale anticorruzione – Pubblicata la bozza del documento Stampa E-mail
Ministero della Giustizia
Mercoledì 22 Novembre 2017 20:28

Pubblichiamo la comunicazione dell’amministrazione relativa all’apertura della procedura di consultazione pubblica in merito alla bozza di piano triennale della prevenzione della corruzione e della trasparenza 2018/2020. pubblichiamo altresì la bozza del piano triennale.

 
199 - Prescrizione dei contributi pensionistici dovuti alle gestioni pubbliche - Circolare Inps 169 del 15.11.2017 Stampa E-mail
Funzione Pubblica
Domenica 19 Novembre 2017 17:33

Con circolare n. 169 del 15/11/2017, l’INPS è intervenuto nuovamente sulla prescrizione dei contributi pensionistici dovuti alle Gestioni pubbliche, ritirando la precedente circolare n. 94/2017 e riformulando in parte la materia, così come richiesto unitariamente da CGIL CISL UIL con nota del 17 ottobre scorso inviata al Ministro del Lavoro e al Presidente dell’Istituto.
Nella nota, in particolare, le organizzazioni sindacali segnalavano preoccupazioni e perplessità non solo su modalità e tempistiche di applicazione della prescrizione quinquennale, ma sulla sua stessa applicabilità alle gestioni pensionistiche pubbliche.
In particolare, tra i problemi più importanti veniva evidenziata l’individuazione dell’01/01/2018 quale termine da cui far decorrere la prescrizione  nonché l’interpretazione secondo la quale alla Cassa dei Trattamenti Pensionistici degli statali (CTPS) non si sarebbe potuto applicare l’art. 31 c. 2 della L. n. 610/1952 che prevede, invece, per le altre casse del pubblico impiego (CPDEL, CPS e CPUG), il calcolo del trattamento di quiescenza sull’intero periodo di servizio utile prestato, comprendendo anche gli eventuali servizi di obbligatoria iscrizione non assistiti dal versamento o dalla sistemazione dei contributi.
La nuova circolare INPS, nell’accogliere ora l’estensione anche alla CTPS dell’applicabilità dell’art. 31 c. 2 della L. n. 610/1952, con addebito al datore di lavoro delle somme relative ai periodi di intervenuta prescrizione, prevede un solo anno di posticipo del termine per l’avvio della procedura prescrizionale, fissato ora all’01/01/2019.
Alla luce di quanto sopra, pur non essendo le nuove indicazioni fornite dall’INPS pienamente risolutive dei vari problemi sollevati, esse evitano comunque nell’immediato che i lavoratori abbiano a subire danni economici e rendono possibile una più puntuale e precisa riflessione sull’intera materia.
Nell’inviarvi in allegato la circolare n. 164/2017, vi terremo informati sui futuri sviluppi.

 
197 - Ritenute assenze per malattia - cgil cisl e uil scrivono ancora al Ministro Orlando Stampa E-mail
Amministrazione Penitenziaria
Mercoledì 15 Novembre 2017 22:37

Al Ministro della giustizia On. Andrea Orlando


e p.c.

Al capo Di Gabinetto Dott.ssa E. Cesqui

Al Capo DAP Dott. S. Consolo

Al capo DGMC Dott.ssa G. Tuccillo

ROMA

Numerosi sono stati gli interventi che le scriventi OO SS negli ultimi due anni hanno posto in essere riguardo alla tematica della decurtazione della indennità penitenziaria al personale del comparto ministeri in conseguenza delle assenze per malattia, rappresentando come nell’amministrazione penitenziaria e in quella della giustizia minorile e di comunità sia divenuta oramai una problematica così grave che rischia di inficiare l’equilibrio dell’integrazione anche operativa tra le tre anime professionali che caratterizzano questa realtà, quella afferente al personale contrattualizzato e quelle del Corpo di polizia penitenziaria e della dirigenza penitenziaria, anime che operano nello stesso contesto e che condividono la stessa mission istituzionale benché appartenenti a comparti contrattuali diversi.
Ebbene la peculiarità del penitenziario, le specificità operative e professionali di tutti i lavoratori di questo settore, comparto sicurezza e comparto ministeri, furono riconosciute dal legislatore che con interventi normativi estese negli anni ’70 l’indennità di servizio penitenziario, di cui era già beneficiario il personale c.d.  “civile”, a quello del Corpo degli Agenti di Custodia - oggi Corpo di polizia penitenziaria – proprio per rafforzare tra i lavoratori l’appartenenza al mandato istituzionale e la condivisione operativa, benché con apporti professionali differenti nella loro specificità, nel medesimo contesto, delicato e complesso, quale quello dell’esecuzione penale (interna, esterna e minorile).
La decurtazione della indennità di servizio penitenziario, indennità assimilabile alla struttura retributiva fondamentale perché corrisposta per tredici mensilità ed utile ai fini della quiescenza, sta avvenendo per il solo personale del comparto ministeri in applicazione dell’art.71 D.L. 25/6/2008 n.12 convertito in L.n.133 del 6/8/2008, dell’orientamento applicativo dell’ARAN nonchè dei rilievi formulati dal MEF. In virtù di tali fonti normative l’amministrazione, nonostante le circolari emanate negli anni precedenti e gli sforzi posti in essere di recente al fine di affermare la genesi della indennità in questione e, quindi, la sua non decurtabilità, sta operando le ritenute per assenze per malattia e, da quello che risulta, si accinge a recuperare le somme dovute anche in via retroattiva ossia dal 2008.
Tutto ciò, per quanto esposto, ci sembra davvero inaccettabile e sta determinando un danno fortissimo nonché grande apprensione tra i lavoratori del DAP e del DGMC.
CGIL CISL e UIL , tanto premesso, ribadiscono la necessità di un Suo autorevole intervento finalizzato a dirimere questa problematica che può risolversi solo con un provvedimento normativo volto a riconoscere pari dignità a tutti i lavoratori penitenziari.
Le scriventi organizzazioni sindacali, in caso di negativo riscontro, si riservano l’adozione di ulteriori e più pregnanti iniziative di lotta.

 

La nota inviata al Ministro Orlando

 
195 - Rimodulazione dei profili professionali – Pubblicato il DM Stampa E-mail
Amministrazione Giudiziaria
Mercoledì 15 Novembre 2017 12:27

Sul Bollettino Ufficiale n. 21 del 15 novembre c.a. (pag. 25) è stato pubblicato il DM concernente la rimodulazione dei profili professionali della organizzazione giudiziaria. Ne pubblichiamo copia.

B.U. D.M. Profili

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 91